COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Giunta Regione Piemonte

I provvedimenti della Giunta regionale

Giunta Regione Piemonte

Sicurezza stradale, buono trasporti per gli studenti dei paesi montani, sicurezza integrata di Torino e promozione turistica sono stati i principali provvedimenti assunti dalla Giunta regionale durante la riunione di questa mattina, coordinata dal presidente Alberto Cirio.

Sicurezza stradale. Deliberato, su proposta dell’assessore Marco Gabusi, lo schema di convenzione con il Ministero dei Trasporti che permetterà alla Regione di utilizzare 35 milioni di euro del Fondo di sviluppo e coesione per realizzare nel periodo 2020-2024 interventi di manutenzione e sistemazione delle strade dei Comuni e delle Province piemontesi, con riguardo a itinerari e strade particolarmente pericolose in quanto soggette a rilevante incidentalità, messa in sicurezza statica delle opere d’arte principali, miglioramento della stabilità di versanti in frana o di strade a rischio idraulico.

Sono anche decisi:

- lo stanziamento di 170.000 euro per estendere nel triennio 2019-2021 i servizi di monitoraggio del traffico e del trasporto di merci pericolose;

- la presentazione della candidatura ad un bando europeo sui trasporti che consentirebbe notevoli ricadute sulla sicurezza stradale, in particolare con il cofinanziamento di miglioramenti al trasporto ferroviario nel collegamento con l’aeroporto di Caselle.

Buono trasporti. Su iniziativa del vicepresidente Fabio Carosso viene attivato il bando “Buono trasporti per gli alunni delle scuole medie superiori - a.s. 2019/2020”, che dispone l’assegnazione di un contributo per complessivi 400.000 euro destinati alla copertura di metà del costo dell’abbonamento al mezzo di trasporto pubblico che gli studenti che abitano in Comuni montani al di sopra dei 600 metri di altitudine utilizzano per raggiungere la sede dell’istituto superiore frequentato.

La raccolta e l’istruttoria delle domande e la distribuzione dei contributi sono affidate alle Unioni montane.

Sicurezza integrata di Torino. Su iniziativa dell’assessore Fabrizio Ricca è stato approvato lo schema di accordo tra Regione Piemonte e Prefettura e Città di Torino, e altri enti per adesione, con quale viene identificato un modello di governo innovativo di integrazione e collaborazione tra diversi soggetti istituzionali a garanzia delle esigenze di tutela della sicurezza dei cittadini.

Il documento comprende il rafforzamento della prevenzione e del controllo del territorio con sistemi di videosorveglianza anche sui mezzi pubblici, l’interscambio di informazioni sui fenomeni criminali, l’individuazione e regolamentazione delle aree urbane da sottoporre a particolare tutela e prevenzione, il miglioramento dell’illuminazione pubblica e dell’assetto urbano, interventi per l’inclusione sociale e la solidarietà sociale, il contrasto a forme di violenza sulle donne, progetti educativi alla legalità, azioni per lo sviluppo del territorio, l’introduzione di misure di “daspo” urbano.

Promozione turistica. Nel primo semestre 2020 la promozione turistica del Piemonte, come proposto dall’assessore Vittoria Poggio, avverrà tra l’altro con la partecipazione a fiere e borse in Italia e all’estero, iniziative di comarketing negli aeroporti e nelle ferrovie, valorizzazione delle linee ferroviarie storiche, promozione del turismo religioso, spirituale, culturale ed enogastronomico, acquisto di spazi pubblicitari su testate italiane ed estere, prosecuzione dei progetti legati al golf. Lo stanziamento complessivo è di 800.000 euro.

Archiviato in