Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Sponda e Baldin alla Conferenza delle Assemblee legislative regionali europee

Regioni europee pilastro di una Europa più verde, più tecnologica, più giusta

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

(Arv) Tenerife 26 nov. 2021 -     “Le assemblee legislative regionali devono svolgere un ruolo di primo piano nell’Unione Europe attraverso l’applicazione concreta della sussidiarietà per sostenere il rilancio dell’economia, superare la crisi, per una Europa più verde, più tecnologica ma anche più giusta e più vicina ai cittadini, alle famiglie, alle imprese, più attenta ai bisogni dei più deboli” Così Alessandra Sponda a margine dell’Assemblea plenaria della Conferenza delle assemblee legislative regionali europee in cui ha rappresentato il Veneto assieme a Erika Baldin e che ha visto il passaggio di consegne del presidente uscente, Gustav Matos, a Jean Claud Marcourt, presidente del parlamento della Vallonia. “Il Veneto continuerà a guidare il gruppo di lavoro europeo dedicato alle politiche di coesione, mentre io lavorerò nel gruppo sulle Lingue e le Diversità culturali e parteciperò assieme ad Alessandra Sponda al gruppo dedicato ai Disastri e rischi naturali - ha precisato Erika Baldin- Sono molte le sfide che abbiamo davanti, ma io credo sia necessario colmare il gap che separa i cittadini dalle Istituzioni comunitarie e ciò significa recuperare credibilità attraverso politiche concrete e con l’abbattimento della burocrazia” Alessandra Sponda ha quindi concluso: “Senza dubbio i parlamenti regionali sono un valore aggiunto nell’architettura europea ma bisogna superare i limiti evidenti dell’Unione, le sue rigidità, soprattutto quelle derivate dal Patto di Stabilità, le contraddizioni e rafforzare la partecipazione democratica dei cittadini ai processi decisionali”.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Modifica consenso Cookie