Fase 3: consulenti, 40% lavoratori 'smart' tornato in sede

Report, in campo informazione-comunicazione più addetti 'agili'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 10 LUG - Per 4 lavoratori su 10 delle aziende con più di 2 dipendenti lo 'smart working' è andato in soffitta, dopo la fase emergenziale della pandemia. Ed è nel settore dell'informazione e della comunicazione quello in cui si è registrato l'incremento più alto degli addetti 'agili' (28,2 in più ogni 100 dipendenti): durante il blocco delle attività ha operato da casa "la metà degli occupati (48,8%), mentre tra maggio e giugno la percentuale si è collocata al 33,2%". Lo si legge in un report della Fondazione studi dei consulenti del lavoro, effettuato sulla base dei dati Istat. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie