Fondoprofessioni-Ebipro, stanziati 200.000 euro su smart working

Finanziati corsi di formazione per ottimizzare attività 'agile'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 13 LUG - Lo smart working, imposto dall'emergenza sanitaria, 'spinto' (volontariamente) da una formazione specifica: è l'idea coltivata e attuata dal Consiglio di amministrazione di Fondoprofessioni, attraverso l'approvazione dell'Avviso 09/20, che "ha deliberato lo stanziamento di 200.000 euro per finanziare specifici corsi di formazione finalizzati all'ottimizzazione dello smart working negli studi professionali", in mododa da qualificare il personale delle strutture, per la corretta gestione del lavoro 'agile'. L'Avviso, recita una nota, si rivolge "a coloro i quali abbiano ottenuto da Ebipro il contributo per l'acquisto della strumentazione per il lavoro da remoto. Nello specifico, gli studi professionali potranno ottenere il rimborso integrale della quota di partecipazione ai corsi in materia di gestione, organizzazione e sviluppo dello smart working, organizzati da Enti formatori accreditati presso Fondoprofessioni", si chiude la nota. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie