Bonifica Puglia, interdetto commissario

Consorzio Centro Sud pugliese, anche assunzioni pilotate

(ANSA) - BARI, 19 MAG - L'interdizione di un anno dai pubblici uffici è stata disposta dalla magistratura barese nei confronti di Alfredo Borzillo, attuale commissario straordinario unico del Consorzio di Bonifica Centro Sud Puglia. La misura cautelare, per i reati di turbativa d'asta e induzione indebita a dare o promettere utilità, è stata eseguita, contestualmente a perquisizioni, dai militari del nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza di Bari. Le indagini sono state coordinate dai pm di Bari Lino Giorgio Bruno e Savina Toscani, che avevano chiesto per Borzillo gli arresti domiciliari.
    Le due accuse riguardano un presunto appalto truccato bandito nel 2017 dal Consorzio Terre d'Apulia, vinto dalla società Emisfera Sistemi srl di Reggio Emilia, e presunte pressioni esercitate da Borzillo per assunzioni. Nel Consorzio di Bonifica Centro Sud Puglia sono infatti confluiti i Consorzi, già commissariati, di Ugento Li Foggi, Terre d'Apulia, Stornara e Tara e quello speciale di Arneo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie