Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Ierfop istituisce uno sportello di ascolto inclusivo

Ierfop istituisce uno sportello di ascolto inclusivo

Percorsi di empowerment e info sui diritti dei disabili

(ANSA) - CAGLIARI, 18 DIC - Offrire un supporto permanente ai disabili e alle loro famiglie, creare reti di collaborazione tra enti, associazioni e istituzioni. Con questo e altri obiettivi nasce lo Sportello d'Ascolto "Inclusion For All". Avrà sede nei locali dello Ierfop, Istituto Europeo per la Ricerca Formazione Orientamento Professionale, che promuove l' iniziativa con il contributo della Fondazione di Sardegna, nell'ambito del già operativo Progetto Osservatorio Disabilità.
    "La promozione dell'inclusione, del benessere e della buona qualità della vita per le persone con disabilità - sottolinea il presidente Roberto Pili - sono da sempre mission e cifra di Ierfop. L'empowerment delle persone con inabilità sono le modalità attraverso le quali il nostro Istituto ha sviluppato un ruolo sempre più centrale a livello locale, nazionale e internazionale".
    Concetto ribadito da Cataldo Ibba, vicepresidente Ierfop assieme a Teodoro Rodin. "Son previsti percorsi di empowerment rivolti ai diretti interessati e alle loro famiglie nonché la diffusione di informazioni sui diritti. Con una attenzione allo sviluppo di competenze, abilità, potenzialità e alla definizione e realizzazione del progetto di vita", aggiunge Ibba. Il servizio sarà operativo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 previo appuntamento e prevede un'attività di consulenza attenta ai bisogni, attraverso una relazione d'aiuto fondamentalmente dialogica. Si può contattare a numero verde 800800184 dalle ore 09 alle 13; oppure scrivendo a: sportello_orientamento@ierfop.org. "Uno strumento attivo e dinamico volto alla raccolta di informazioni relative alla normativa, alla presentazione di iniziative, ausili ed esperienze di buone prassi supportato da dati statistici sulla popolazione delle persone con disabilità, servizi offerti e procedure di erogazione adottate", ha evidenziato Bachisio Zolo, direttore della Formazione di Ierfop. Il servizio si avvale della presenza di operatori specializzati nel campo della normativa, medicina, psicologia della disabilità, pedagogia, tiflologia, delle tecnologie assistive e di altre figure professionali. Sarà inoltre sede di formazione e tirocinio per operatori del campo della sanità e delle relazioni d'aiuto. "La nuova visione di disabilità condivisa a livello internazionale, prevede l'incontro tra una persona, con le sue condizioni di salute, ed un ambiente fisico e sociale", spiega il Teodoro Rodin. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie