A Norcia l'Ambasciatore del saluto

Giovane autistico con il padre per viaggio "senza fretta"

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 12 GIU - Norcia ha accolto l'"Ambasciatore del saluto", Lorenzo Cardone, il giovane ragazzo autistico accompagnato dal papà Franco. Che lo asseconda nel suo desiderio di viaggio "senza fretta". Quello a Norcia è il terzo viaggio che l'"Ambasciatore del saluto" compie quest'anno e che ha voluto dedicare in particolare alle regioni colpiti dal sisma. Partiti da Savigliano, in provincia di Cuneo, padre e figlio sono andati a L' Aquila per iniziare il tragitto che li porterà nel centro Italia, utilizzando solo mezzi pubblici. Diciotto i comuni che attraverseranno in cui sono in programma incontri e saluti con gli amministratori locali. "E' un viaggio per dare dignità alla disabilità che può essere fisica, mentale e strutturale, ricevere e portare un semplice saluto, quello che sa fare meglio Lorenzo, può significare dare forza e sostegno per ripartire e ricominciare" ha detto Franco Cardone. Lorenzo è stato accolto dal neo assessore al Bilancio, Monia Loretucci. "La simpatia di Lorenzo - ha sottolineato - è contagiosa, grazie per aver visitato la nostra città e, nel corso del vostro tragitto, anche gli altri territori colpiti dal sisma del 2016. Iniziative come queste ci danno coraggio e al contempo pongono l'attenzione su una tematica importante quale l'autismo". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA