Una settimana per soluzione Itis Divini S.Severino

'Lavori fermi per problemi società vincitrici appalto'

(ANSA) - ANCONA, 30 GIU - Una settimana per trovare la soluzione destinata al completamento dei lavori di ricostruzione della scuola Itis "Divini" di San Severino Marche, fermi ormai da molti mesi. È l'impegno preso dal commissario alla ricostruzione dei territori colpiti dal sisma 2016, Giovanni Legnini, nel corso di un incontro stamane a Roma con il sindaco Rosa Piermattei. Il blocco dei lavori, dovuto anche alla necessità di un approfondimento archeologico sull'area individuata, "dipende essenzialmente da vicende societarie che hanno interessato l'associazione temporanea di imprese che se li era aggiudicati", spiega una nota della struttura commissariale. Delle due società che vi partecipavano - viene ulteriormente spiegato - una ha manifestato l'intenzione di recedere dal contratto, l'altra ha ceduto il relativo ramo d'azienda a una terza società, che non aveva partecipato alla gara. In aggiunta "sono emerse anomalie sulla composizione societaria di una di queste imprese, che sono state oggetto di attenzione da parte dell'Autorità anti corruzione, con la quale il commissario ha intensificato lo scambio di informazioni per giungere ad una soluzione della vicenda", viene sottolineato. Con il sindaco Piermattei, il commissario Legnini ha assunto l'impegno di attribuire risorse per la realizzazione dei laboratori annessi all'Istituto, con uno stanziamento di 279mila euro destinato alla Provincia di Macerata, che effettuerà i lavori, da concludere auspicabilmente entro il mese di settembre. Nello stesso tempo il commissario si è impegnato a chiarire con l'Anac, nel giro di una settimana, se ci sono o meno le condizioni per la prosecuzione del contratto di appalto con le società subentrate, oppure se sia necessario rescindere il contratto affidando i lavori all'impresa che era risultata seconda nella graduatoria di aggiudicazione. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie