Arriva Vita Nova online e in libreria

Con 20 lezioni di 24 grandi autori dal 4 all'8 dicembre

(ANSA) - TORINO, 26 NOV -Ritorna con un'edizione speciale il Salone del Libro. Il nuovo format intitolato Vita Nova prevede incontri online da 4 all'8 dicembre e nelle librerie torinesi fino al 7 gennaio 2021. Un programma ricchissimo, messo a punto con tutta le filiera del libro, le scuole, le biblioteche, che ha il cuore a Torino, ma "sarà spalmato in tutta Italia", come ha sottolineato il direttore editoriale Nicola Lagioia. Tutto questo in attesa di Vita Supernova, la XXXIII edizione del Salone nel 2021. Venti lezioni per "riconciliare gli opposti" tenute da grandi autori e autrici - tra gli ospiti, svelati da Lagioia, Roberto Saviano, Piero Angela e Paolo Giordano - saranno trasmesse in streaming gratuitamente sui canali social e sul sito del Salone dal 4 all'8 dicembre. L'11 dicembre ci sarà l'appuntamento on line con Fernando Aramburu, premio Strega europeo 2018 con il romanzo Patria. Alcune lezioni saranno trasmesse dai teatri italiani, grazie alla collaborazione con il Teatro Argentina di Roma, il Teatro La Vicaria di Palermo, il Teatro Arena del Sole di Bologna, l'Elfo di Milano e l'Astra di Torino. Il Salone del Libro sarà anche dal vivo: dal 4 dicembre al 7 gennaio 34 librerie torinesi, indipendenti e di catena, accoglieranno 180 editori che potranno promuovere oltre 700 titoli in spazi dedicati. "Siamo di nuovo qui con un nuovo progetto Vita Nova, che non è solo una rassegna culturale, ma l'inizio di un nuovo percorso", spiega Silvio Viale, presidente dell'associazione Torino La Città del Libro, mentre Giulio Biino, presidente della Fondazione Circolo dei Lettori, ricorda il lavoro fatto in questi mesi "per rendere la struttura amministrativa del Salone sempre più solida e snella e mettere a punto un assetto stabile per operare in tranquillità". Ribadiscono l'impegno il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio e la sindaca di Torino. Chiara Appendino Il ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Franceschini sottolinea l'attenzione del governo per la filiera del libro. "Abbiamo cercato di aiutare con interventi di ristoro - spiega in un videomessaggio - librerie, biblioteche, piccoli editori, e continueremo a farlo per aiutare le imprese ad attraversare un momento di difficoltà sapendo che alla fine ci sarà una stagione diversa e anche migliore". "Il Salone del lIbro è un evento fondamentale per il Paese, è una vetrina prestigiosa per il numero sempre più alto di ospiti e partecipanti che coinvolge ma anche un'occasione irrinunciabile di condivisione, di confronto e di scambio", aggiunge la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina. Nel percorso di supporto alla filiera, ai librai e agli editori, grazie al sostegno della Regione Piemonte , il Salone distribuirà 12 mila Buoni da Leggere del valore di 10 euro spendibili nelle 35 librerie torinesi ai giovani dai 14 ai 25 anni. Svelata l'illustrazione del manifesto di Vita Nova, realizzata da Elisa Seitzinger, illustratrice, artista e docente all'Istituto Europeo di Design di Torino, che curerà anche l'illustrazione del manifesto ufficiale della XXXIII edizione del Salone. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie