Il nuovo listino Medusa, aspettando Zalone

De Angelis in odore di Venezia. De Sica-Boldi a Natale insieme

"Questo il listino Medusa 2018-19 aspettando Zalone". È quello che dice con ironia Giampaolo Letta, nel presentare a Roma la prossima programmazione cinematografica. E di Checco Zalone, il re Creso del cinema italiano? Nulla, né il regista né tantomeno il titolo. Unica notizia, l'uscita del suo film tra fine gennaio e inizi febbraio 2019.

Da parte di Letta alcune considerazioni sull'andamento del cinema, positivo nel primo semestre per l'Italia che sta al 30% "ma in un mercato comunque decrescente". E dall'ad di Medusa anche la filosofia dell'azienda, "sempre più Made in Italy con una prevalenza di commedie, ma anche con film squisitamente d'autore. È il caso del nuovo lavoro di Donato Carrisi, L'UOMO DEL LABIRINTO (dal suo romanzo omonimo), de IL VIZIO DELLA SPERANZA di Edoardo De Angelis (in odor di Venezia) e di DOMANI È UN ALTRO GIORNO di Simone Spada, remake del film ispano-argentino TRUMAN". E nel listino Medusa troviamo ancora due remake: BUGIARDI di Volfango De Biasi (ALIBI.COM) e TI PRESENTO SOFIA di Guido Chiesa (NO KIDS). "È vero - ammette Letta - nel listino ci sono molti remake, ma va detto che a noi arrivano mille e più proposte l'anno ed è davvero difficile trovare storie originali, spesso manca la scrittura, il mestiere".

Tra gli eventi del listino, la reunion, dopo tredici anni, della coppia simbolo del cinepanettone, ovvero Boldi e De Sica in AMICI COME PRIMA, ovviamente un film di Natale doc in uscita a dicembre con la regia di Christian e il soggetto e la sceneggiatura di Fausto Brizzi, e IL VIZIO DELLA SPERANZA, il film del talentuoso regista napoletano di INDIVISIBILI: "È il suo ritorno a Castel Volturno con una storia forte e intensa d'amore per la vita e la maternità. Pina Turco, protagonista del film, decide di portare avanti una gravidanza inaspettata contro tutto e tutti nell'inferno della sua vita".

C'è poi l'uscita in solitaria di Aldo Baglio che spezza il connubio artistico della ditta 'Aldo, Giovanni e Giacomo' e corre da solo con L'INDESIDERATO diretto da Enrico Lando. In listino poi 10 GIORNI SENZA LA MAMMA di Alessandro Genovesi con Fabio De Luigi; il ritorno di Pieraccioni dopo tre anni con SE SON ROSE in cui l'attore e regista si ritroverà alle prese con quattro delle sue ex, e il 18 ottobre in sala NESSUNO COME NOI di Volfango De Blasi tratto dall'omonimo romanzo di Luca Bianchini.

Ma nel catalogo Medusa anche un singolare thriller con protagonista Diego Abatantuono dal titolo UN NEMICO CHE TI VUOLE BENE diretto da Denis Rabaglia. Abatantuono è un professore di astrofisica che un giorno salva la vita a un sicario, il quale per ricompensarlo si offre di uccidere per lui un suo nemico. Lui non vuole saperne perché convinto di non avere nemici, ma non è affatto vero. A meta settembre, infine, UN AMORE COSÌ GRANDE, esordio alla regia di Cristian De Mattheis, una sorta di musicarello sul mondo della lirica con la partecipazione de Il Volo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA