Hong Kong: Lam, rinvio elezioni politiche per il Covid

'Situazione grave, c'è sostegno Pechino a decisione difficile'

La governatrice di Hong Kong Carrie Lam ha annunciato che le elezioni politiche del 6 settembre sono state rinviate a causa dell'emergenza legata al Covid-19. Lam, in conferenza stampa, ha parlato di una "situazione grave della pandemia" nell'ex colonia britannica, aggiungendo di avere "il sostegno nell'adozione di questa difficile decisione" del governo centrale, di Pechino. "E' la decisione più difficile degli ultimi 7 mesi". 

Le elezioni politiche di Hong Kong, previste inizialmente per il prossimo 6 settembre, sono state rinviate al 5 settembre del 2021: in conferenza stampa, la governatrice Carrie Lam ha precisato che l'epidemia di coronavirus è "troppo grave" e per questo ha deciso di usare "la legge di emergenza dell'era coloniale" per il posticipo del voto. Pechino chiederà al Comitato permanente del Congresso nazionale del popolo, ramo legislativo del parlamento cinese, di decidere su come colmare il vuoto normativo che ciò creerà: la Basic Law, mini-costituzione di Hong Kong, prevede che la legislatura del parlamentino dell'ex colonia duri espressamente 4 anni.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie