Siria: 100 uccisi in 48 ore a Idlib

Lo afferma un bilancio dell'Ondus. Morti fra lealisti e ribelli

(ANSAmed) - BEIRUT, 20 GIU - Circa 100 soldati governativi siriani e miliziani anti-regime sono stati uccisi nelle ultime 48 ore in scontri in corso nella Siria nord-occidentale, secondo il bilancio dell'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus).
    L'Omg ha documentato l'uccisione di decine tra membri delle forze lealiste e loro rivali delle opposizioni armate, tra cui esponenti della galassia qaidista, lungo la linea del fronte tra Hama e Idlib. Nell'area è in corso da fine aprile una vasta offensiva militare di terra e di aria da parte del governo siriano e della Russia contro milizie sostenute di fatto dalla Turchia, che mantiene nella zona soldati e avamposti militari.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA