/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Usa,afroamericani costretti a scendere da aereo perché puzzano'

'Usa,afroamericani costretti a scendere da aereo perché puzzano'

Bbc: 'In tre fanno causa ad American Airlines'

ROMA, 30 maggio 2024, 11:42

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

Tre afroamericani hanno fatto causa alla American Airlines sostenendo che la compagnia aerea li ha fatti scendere da un aereo poco prima del decollo in seguito alla lamentela di uno degli assistenti di volo (bianco) sull'odore di un altro passeggero afroamericano.
    Secondo quanto ripota la Bbc, i tre non erano seduti insieme, non si conoscevano e affermano che ogni passeggero afroamericano è stato allontanato dal volo del 5 gennaio da Phoenix (Arizona) a New York.
    "L'American Airlines ci ha individuato per il fatto di essere neri, ci ha messo in imbarazzo e ci ha umiliato", hanno dichiarato gli uomini in un comunicato congiunto diffuso ieri.
    Da parte sua, l'American Airlines, che ha sede in Texas, ha fatto sapere di avere avviato un'inchiesta in quanto le accuse non sono in linea con i suoi valori.
    Secondo il ricorso federale presentato dal gruppo di difesa dei consumatori Public Citizen, i tre uomini avevano già preso posto e si stavano preparando a partire da Phoenix quando un assistente di volo si è avvicinato a ciascuno di loro ed ha chiesto loro di uscire dall'aereo. Alvin Jackson, Emmanuel Jean Joseph e Xavier Veal sostengono di essersi accorti, mentre uscivano, che "ogni uomo di colore sul volo veniva allontanato".
    Successivamente, al gate di imbarco, i tre insieme ad altri cinque - sono stati informati da un agente della compagnia aerea che erano stati "allontanati perché un assistente di volo bianco si era lamentato dell'odore corporeo di un passeggero non identificato".
    "Non c'è altra spiegazione se non il colore della nostra pelle", si legge nel comunicato congiunto: "È chiaro che si è trattato di discriminazione razziale".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza