• Pd: Martina e Sala contro Renzi. Segretario Dem: "Ingiusto su Gentiloni". Sindaco: "Non è più la guida giusta"

Pd: Martina e Sala contro Renzi. Segretario Dem: "Ingiusto su Gentiloni". Sindaco: "Non è più la guida giusta"

'Va attaccata la destra, non chi del Pd ha servito bene il Paese', dice il segretario Dem

Affondo del segretario del Pd, Maurizio Martina, e del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, contro Matteo Renzi.  L'ex leader e neo senatore sabato all'assemblea del Pd ha attaccato a testa bassa la minoranza senza risparmiare fendenti all'ex premier, Paolo Gentiloni. Ha elencato dieci ragioni della sconfitta e in mezzo ci ha infilato le scelte 'gentiloniane' come il mancato ius soli, lo stop a voucher e vitalizi.

Le critiche di Renzi a  Gentiloni? "Sono sbagliate e ingiuste, non le ho condivise", dice il segretario del Partito democratico Maurizio Martina, interpellato al telefono dall'ANSA. "Basta dividersi così tra noi, io voglio un Pd diverso", aggiunge. "Va attaccata la destra pericolosa ora al governo, non chi di noi ha servito bene il Paese".

L'Assemblea del Pd elegge Martina segretario 

Anche Sala è critico:  "Quello di Renzi - afferma - mi è sembrato un tono inutilmente polemico e francamente, vista da fuori, anche la giornata di ieri mi è sembrata un po' inutile. Non ha portato grandi novità: ha regolarizzato la situazione di Maurizio Martina, cosa di cui sono contento, ma è chiaro che la situazione è ancora transitoria". 

Matteo Renzi può ancora essere il candidato giusto per la guida del Partito Democratico? "In questo momento non penso. Stando anche a quello che aveva detto lui, cioè 'per due anni sto zitto', mi pare che abbia voluto lui fare un passo indietro quindi non credo che debba essere un candidato per la prossima segreteria, ma francamente non credo nemmeno voglia farlo". - Ieri però ha detto che non se ne è andato quando conveniva e che non lo farà nemmeno ora… "Non credo si voglia candidare in maniera diretta.

Non sarebbe un bene per il Pd, pur vedendo che Renzi è seguito da tanti delegati. Si tornerebbe al problema dell'uomo o della donna sola al comando, che è il modello più sbagliato in questo momento perché non c'è una candidatura così forte da poter andare avanti da sola, molto meglio la collegialità".    

Replica agli attacchi Renzi via Twitter:  "Ecco il video dell'intervento di ieri in assemblea Pd. Immigrazione, economia, Europa e molto altro. Se qualcuno vuole confrontarsi su tutto (anche vitalizi o voucher) ci siamo. Da noi nessuna polemica, solo politica: basta ascoltare".  

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA