• Cdp: 28,5 mln per nuovo centro Yves Saint Laurent a Scandicci
ANSAcom

Cdp: 28,5 mln per nuovo centro Yves Saint Laurent a Scandicci

Palermo, recuperiamo immobile e creiamo posti di lavoro

Firenze ANSAcom

Cassa Depositi e Prestiti investirà 28,5 milioni di euro per la riqualificazione del Palazzo delle Finanze di Scandicci, in provincia di Firenze, che ospiterà un nuovo centro di Yves Saint Laurent per sviluppo e produzione di accessori di pelletteria, nonché formazione di nuovi professionisti. La firma del contratto di locazione di 27 anni è stata annunciata oggi da Fabrizio Palermo, ad di Cdp che è proprietaria dell'immobile, da Francesca Bellettini, ad di Ysl e dal sindaco di Scandicci Sandro Fallani. "Non solo recuperiamo per la collettività un immobile che era trascurato ma creiamo anche posti di lavoro", ha spiegato Palermo. Il complesso immobiliare, costruito fra il 1991 e il 1994 per il ministero delle Finanze, completato soltanto all'85% e mai utilizzato, è composto da due edifici per una superficie lorda di circa 28.700 mq, e secondo le previsioni sarà consegnato al brand del gruppo Kering nel mese di settembre del 2022. "Noi abbiamo tre concetti fondamentali: territorio, fare sistema, sostenibilità. Questo progetto è la sintesi di queste tre cose", ha aggiunto Palermo, sottolineando che "dagli incontri avuti con il sindaco e con Ysl sono venuti ulteriori spunti, e sono convinto che nasceranno ulteriori iniziative". Cassa Depositi e Prestiti "ha creduto e crede tanto quanto noi - ha dichiarato a sua volta Bellettini - in questo progetto a lungo termine fondamentale per la crescita della nostra azienda". Per Fallani "la rinascita di quest'area è la prova che quando tutti lavoriamo con un impegno comune il nostro paese è capace di fare grandi cose, e di vincere qualsiasi condizione di degrado". Gli interventi di sistemazione delle aree esterne prevedono la realizzazione di parcheggi pubblici e privati internamente al lotto, nonché la valorizzazione delle superfici di verde intorno al complesso, originariamente destinato a ospitare il Centro del ministero delle Finanze per la gestione dei modelli 740 delle regioni del Centro Italia. Verrà, inoltre, riqualificato il tratto di strada pubblica da cui si accede al lotto.

In collaborazione con:
Cassa Depositi e Prestiti

Archiviato in


Modifica consenso Cookie