ANSAcom

Cdp: nascono gli acceleratori di imprese e startup

Patuanelli, fondamentale la formazione per gli imprenditori

ANSAcom

Il Gruppo Cdp affianca le imprese per favorire lo sviluppo del capitale umano con due acceleratori: Piattaforma Imprese e Digital Xcelerator.
Il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, intervenendo alla conferenza stampa di presentazione, ha sottolineato l'importanza di nuovi strumenti di formazione , non solo per i lavoratori, ma anche rispetto alla cultura manageriale e sulle competenze degli imprenditori. "In un mondo che accelera sempre di più verso i servizi digitali è necessario che il nostro frastagliato mondo della piccola impresa riesca a seguire ciò che accade nelle trasformazioni profonde che stiamo vivendo. È il tema che dobbiamo affrontare con maggior concretezza", ha dichiarato il ministro.
"Abbiamo voluto far sì che l'intervento di Cassa depositi e prestiti non fosse solo limitato alla sfera finanziaria", ha spiegato l'amministratore delegato di Cassa depositi e prestiti, Fabrizio Palermo. "Per questo - ha aggiunto - abbiamo voluto lanciare questi nuovi acceleratori: vogliamo supportare il capitale umano sul fronte delle strategie, dello sviluppo manageriale, dell'innovazione e della trasformazione digitale".
Mentre il presidente di Cdp, Giovanni Gorno Tempini, ha evidenziato come "un articolato sistema di acceleratori in Italia sia una delle condizioni per permettere al Paese di muoversi su terreni sempre più consolidati nel venture capital, in modo da arrivare a un livello di diffusione di nuova imprenditorialità che sia comparabile con quello che osserviamo nei nostri benchmark di riferimento, altri grandi paesi europei" come Francia, Regno Unito e Germania.
L'Acceleratore imprese è una piattaforma di servizi professionali per la crescita delle aziende ad alto potenziale. Queste ricevono una consulenza personalizzata mirata e accedono a quaranta servizi professionali di società di consulenza internazionali e centri di formazione di eccellenza oltre ad una rete di imprese e altre realtà.
Il programma nasce dall'esperienza di "Officina Italia", il laboratorio con oltre 200 imprese italiane per la ricerca di soluzioni innovative e di sistema a supporto delle imprese italiane. Nel laboratorio sono state individuate le quattro aree tematiche al centro del progetto: consulenza strategica, per definire e implementare piani strategici di crescita; selezione e formazione manageriale, per sviluppare e rafforzare le competenze professionali delle risorse chiave aziendali; trasformazione digitale, per ottimizzare i processi e ridurre i rischi connessi all'utilizzo di tecnologie digitali; Tax & Legal, per migliorare la comunicazione finanziaria e ricevere supporto nella certificazione e nello scouting di finanziamenti agevolati.
L'iniziativa permetterà inoltre l'accesso ad eventi di networking come "Officina Italia" a cui aderiscono imprenditori, business school e professionisti, oltre ad eventi di business matching appositamente organizzati
Digital Xcelerator è, invece, la prima piattaforma di e-learning gratuita per le start-up italiane, esistenti e ancora in via di costituzione. La piattaforma offre a 200 startup ogni anno percorsi di formazione gratuiti, con oltre 120 corsi per fornire strumenti e tecniche adeguate a fronteggiare il mercato e sviluppare competenze di tipo imprenditoriale.

In collaborazione con:
Cdp

Archiviato in


Modifica consenso Cookie