ANSAcom

Modon d’or, ecco la migliore Fontina d’Alpeggio del 2019

Già disponibile nei negozi, premiati 10 produttori valdostani

ANSAcom

Hanno convinto una giuria di altissimo livello e ora sono disponibili sul mercato, pronte a soddisfare i palati più esigenti. Le migliori Fontine d’alpeggio prodotte nel 2019 in Valle d’Aosta, quelle che detengono il marchio Modon d’or e Médaille d’or, si possono trovare in tutti gli esercizi commerciali che aderiscono all’iniziativa e al Marché vert noel, il tradizionale mercatino di Natale di Aosta aperto fino al 6 gennaio 2020.

Sapore dolce, pasta morbida, fondente in bocca e dall’inconfondibile profumo di fiori di montagna: durante l’estate i produttori valdostani hanno dato il massimo per realizzarle. Ma solo le migliori forme possono vantare il marchio Modon d’Or (punteggio superiore a 90/100) e la Médaille d’Or (oltre 80/100).
Il concorso è organizzato dall’assessorato Turismo, sport, commercio, agricoltura e beni culturali della Regione autonoma Valle d’Aosta, in collaborazione con la Chambre valdôtaine des entreprises et activités libérales e con il supporto tecnico-scientifico del Consorzio produttori e tutela della Dop Fontina e della Cooperativa produttori latte e Fontina.

“Il Modon d’or è iniziativa fondamentale per il miglioramento del settore lattiero-caseario della nostra regione e per la promozione di una delle eccellenze della nostra filiera enogastronomica”, spiega l’assessore Laurent Viérin. “Attraverso la valorizzazione della Fontina, - aggiunge - puntiamo da un lato a gratificare il lavoro svolto con impegno e professionalità dai nostri allevatori e dall’altro a garantire una promozione integrata del volet Valle d’Aosta che unisce territorio, natura e tipicità gastronomiche. Proprio in tal senso lavoriamo come assessorato con attenzione e grande impegno al concorso dedicato alla Fontina, nella convinzione che il simbolo della nostra autenticità alpina vada opportunamente valorizzato come testimonianza di qualità per l’intera filiera agricola e per il nostro territorio”.

Le aziende agricole vincitrici sono state premiate sabato 7 dicembre nella suggestiva cornice del Forte di Bard. A tre è andato il Modon d’or: Attilio Yeuilla - Alpeggio Maisonette di Avise, Société agricole La Coccinelle - Alpeggio Grimondet (Gressan), Po.ma di Claudio Pomat & C. - Alpeggio Comba Zerman (Etroubles). La Medaille d’or è stata assegnata a sette produttori: azienda agricola Pra d’Arc - Alpeggio Pra d’Arc (Saint-Rhémy-en-Bosses), Piera Belley - Alpeggio Ersaz (Valtournenche), Francesco Bredy - Alpeggio Pleytau - Berovard (Ollomont), Società semplice agricola Chatelair - Alpeggio Tzoublanc (Ollomont), La Vignettaz di Fulvio Chabloz & c. - Alpeggio Plan de l’Eyve (Gressan), Myosotis di R. Favre e M. Abram - Alpeggio Prarayer (Bionaz), Società agricola frères Pinet - Alpeggio Chatellard (Torgnon)

In collaborazione con:
Regione Valle d'Aosta

Archiviato in


Modifica consenso Cookie