Expo Dubai: Raggi, reinventiamo Roma per futuro sostenibile

Sindaca ad evento streaming su rigenerazione città e territori

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 03 NOV - "La sfida del nostro tempo è la resilienza. Occorre reinvestire, rigenerare e ripartire per rendere le città sempre più vivibili, inclusive, sostenibili e innovative. In questo particolare momento altre due priorità per Roma e per le città in generale: un lavoro dignitoso per tutti e una ripartenza con tutte le precauzioni e le attenzioni necessarie. Queste sono le esigenze che devono essere soddisfatte per costruire il futuro dei nostri centri urbani".
    Così la sindaca di Roma Virginia Raggi nel suo intervento, all'"Urban and Rural Development Week", il terzo di una serie di eventi digitali in vista di Expo Dubai visibile sul canale YouTube di Expo 2020 Dubai " La pandemia - dice Raggi- ha colpito fortemente la vita nelle città, lasciandoci di fronte a una sfida ancora più urgente, che ci ha spinto ad accelerare processi già in atto come la rigenerazione urbana. Nella città. In città è fondamentale riqualificare gli spazi abbandonati e i luoghi non più adeguati alle esigenze del territorio. Lo stiamo facendo rigenerando e dando nuova vita al nostro patrimonio esistente non semplicemente costruendo da zero con una semplice occupazione di terra. Ad esempio, parlo del "Programma Reinventare Roma" che grazie al bando internazionale Reinventing Cities ci permette di rilanciare spazi di abbandono nelle nostre città. Lo stiamo facendo attraverso il contributo e il lavoro sinergico tra pubblico e privato, attraverso la collaborazione con università con ordini professionali, con imprenditori".
    "Abbiamo avviato una proficua collaborazione con l'associazione degli architetti di Roma che ci permette di garantire la qualità degli spazi architettonici". "La partecipazione della cittadinanza da questo punto di vista è di grande importanza. Nel decidere e attuare il lavoro da svolgere in determinati luoghi non vogliamo imporre decisioni dall'alto verso il basso o non riflettere le esigenze dei cittadini. Per questo è fondamentale coinvolgere il cittadino nel processo di generazione urbana, è fondamentale individuare una funzione condivisa e sostenibile per la trasformazione dello spazio, dal punto di vista economico, sociale e ambientale ". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Modifica consenso Cookie