Cina, mercato smartphone a -3,6%

Traina Huawei a scapito dei rivali, Apple torna a crescere

Il più grande mercato mondiale, quello cinese, ha chiuso il terzo trimestre con 98,9 milioni di smartphone consegnati, pari a un calo annuo del 3,6%. Lo riferiscono gli analisti di Idc, che sottolineano una riduzione della perdita rispetto alla prima metà dell'anno (-6% nel secondo trimestre) grazie alla buona performance di Huawei.

Da luglio a settembre Huawei ha messo in commercio 42 milioni di smartphone, con una crescita del 64,6% su base annua. La sua quota di mercato è salita al 42%. "Huawei ha guadagnato quote a scapito da quasi tutti gli altri player del settore", commenta l'analista Will Wong. Al secondo posto c'è Vivo con 18,1 milioni di smartphone e una flessione del 18,9%. La medaglia di bronzo va sempre a Oppo, che vede le consegne scendere del 21,7% a quota 16,4 milioni di unità. Fuori dal podio Xiaomi, che registra un calo del 30,5% a 9,7 milioni di dispositivi.

Apple, quinta, torna a crescere. Nel trimestre ha consegnato 8,1 milioni di iPhone, con un incremento del 5,6%. "Apple è stata in grado di invertire la tendenza con una strategia strategia dei prezzi competitiva e la forza del suo marchio, nonostante le tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina e la mancanza di un modello 5G", osserva Wong.

Sempre secondo Idc, nel terzo trimestre le consegne di smartphone 5G in Cina si sono attestate a 485mila unità. Tra le aziende, Vivo è in testa con il 53,4% del mercato, seguita da Samsung al 29% e da Huawei al 9,5%. Xiaomi ha il 4,6%, Zte l'1,5% e China Mobile l'1,1%.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA