20:38

Progeria, Sammy Basso si è laureato

Volto ricerca contro malattia ha discusso tesi Scienze Naturali

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PADOVA, 17 LUG - Sammy Basso è il simbolo italiano della ricerca contro la Progeria (malattia dell'invecchiamento precoce) ed oggi, a 22 anni, ha coronato una delle tappe più importanti della sua vita, laureandosi in Scienze Naturali all'Università di Padova. Nelle foto dell'evento, Sammy, con la corona d'alloro in testa, è ancora più sorridente di come non sia apparso in ogni sua apparizione pubblica. "Ci sono persone che con le loro azioni sono da esempio per molti. È questo il caso di @SammyBasso che da anni si impegna per la #ricerca sulla #progeria. Oggi Sammy si è laureato in #Scienze Naturali all'università di Padova e noi gli facciamo i complimenti!" ha twittato l'ateneo patavino. Oltre al suo impegno pubblico per la lotta alla malattia, Sammy non ha mai smesso di studiare. Oggi il conseguimento della laurea con una tesi sulla progeria, che lo studente vicentino - di Bassano del Grappa - ha portato a termine in Erasmus presso l'Instituto Universitario de Oncologia, all'Università di Oviedo, in Spagna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:35

Si barrica in casa con fucile

Sul posto carabinieri, l'arma non sarebbe funzionante

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BARI, 17 LUG - Un uomo di 40 anni, con problemi psichici, si è barricato in casa impugnando un fucile che non sarebbe funzionante, dopo essere stato preso dal panico per l'arrivo di un'ambulanza con personale del 118 che era stato chiamato dalla zia per soccorrerlo. E' accaduto a Palo del Colle. Sul posto ci sono i carabinieri e si sta cercando di tranquillizzare l'uomo per farlo uscire. Secondo la ricostruzione fatta dai militari, la zia convivente dell'uomo si è rivolta al numero di emergenza-urgenza sanitaria convinta che il nipote stesse accusando un malore.
    Quando è arrivata l'ambulanza, alla vista dei paramedici il nipote ha avuto una reazione inaspettata imbracciando un fucile, che secondo la donna non è funzionante, cacciando tutti da casa e barricandosi all'interno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:27

Mattarella: "L'Ue e' convivenza, non contrapposizione"

Il presidente in Georgia: "Un successo unico nella storia"

Video  (ANSA)

20:17

Juncker, con Giappone per sicurezza dati

Allo studio standard globali, protezione diritto fondamentale

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BRUXELLES, 17 LUG - "Con il premier giapponese Shinzo Abe abbiamo appena concluso i negoziati sull'adeguatezza reciproca dei dati. L'Ue ed il Giappone creeranno la più grande area al mondo sulla sicurezza dei dati. Stiamo dando forma agli standard globali e sostenendo il diritto fondamentale della protezione dei dati". Così in un tweet il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker dal Giappone dove ha partecipato alla firma dell'accordo sul libero scambio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:11

De Cecco porta in tribunale Swarovski

Lite tra i due ricchi confinanti con ville a Porto Rotondo

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - TEMPIO PAUSANIA, 17 LUG - "Nel 2008 ho comprato la villa, mi piaceva anche per il bellissimo panorama, ma ora mi affaccio e vedo un tetto". Quando si è presentato in aula, al Tribunale di Tempio, non poteva essere più sintetico. Giuseppe De Cecco, 68 anni, un cognome che significa "pasta" in qualsiasi parte del mondo, ha deciso di andare sino in fondo. Ce l'ha con la sua vicina di magione, a Porto Rotondo, esclusiva località turistica del nordest Sardegna. La dirimpettaia in questione è Marina Giori Swarovski, 76 anni, pronipote italiana del fondatore dell'azienda che resiste dal 1865. Lei ha ampliato la dependance della sua villa. Lui, che si sente privato della bellissima visuale per cui aveva acquistato casa proprio lì, ha presentato un esposto in Procura.
    Oggi in tribunale hanno deposto due testimoni: un agente del corpo forestale, che aveva effettuato gli accertamenti, chiamato dai legali di De Cecco, e un geometra portato in aula dalla difesa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:02

Se vittima si ubriaca, stupro senza aggravante

Cassazione: se assume volontariamente alcol non c'e' aumento pena

Video  (ANSA)

19:54

Tria: "La pace fiscale non e' un condono"

Il ministro in Senato: "Confermata l'abolizione dello spesometro"

Video  (ANSA)

19:51

Migranti: Conte, inferno? No, legalità

Premier risponde con una lettera al primo ministro Ceco Babis

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 LUG - Nessuna "strada verso l'inferno", piuttosto "abbiamo scelto la strada maestra della legalità, della responsabilità condivisa della gestione del fenomeno migratorio, dell'azione concreta, focalizzata e di matrice autenticamente europea". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in una lettera inviata al Primo ministro della Repubblica Ceca Andrej Babis, che aveva parlato di "strada verso l'inferno" riferendosi alla gestione italiana dei 450 migranti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:40

Test low-cost per prevedere demenza

A persone gia' a rischio, bastano elettroencefalogramma e prelievo

Video  (ANSA)

19:39

Nuovi dubbi su Sindone

Test tutto italiano alla Csi: "Almeno meta' macchie sangue false"

Video  (ANSA)

19:31

Trump: bene su Nato, meglio con Putin

'Ma non viene riferito in questi termini, Fake News impazzite'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - WASHINGTON, 17 LUG - Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump insiste via Twitter che ha avuto un grande incontro alla Nato e ancora un migliore incontro con Putin, ma punta il dito contro i media affermando: "Non viene riferito in quei termini, le Fake News sono impazzite!"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:31

Colletti-Cellini candidati M5S a Cda Rai

Votati da iscritti Rousseau superano Mazzola, Ventrice e Favale

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 LUG - Beatrice Coletti con 6.577 voti e Paolo Cellini con 4.253. Sono i primi due nomi indicati dagli iscritti M5s sulla piattaforma Rousseau tra i candidati del Movimento 5 Stelle al Consiglio di Amministrazione della RAI. A seguire ci sono Claudia Mazzola con 4.005 voti, Enrico Ventrice con 2.779 voti e ultimo Paolo Favale con 2.414. Hanno partecipato alla votazione, si legge sul blog delle Stelle, 20.028 iscritti certificati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:11

Open Arms: Libia lascia morire donna e bimbo

Mercantile e Guardia Costiera libica hanno abbandonato gommone

Video  (ANSA)

18:38

Pisa, blitz per chiedere dimissioni di Buscemi

Manifestanti contro assessore in aula durante pausa Consiglio comunale

Video  (ANSA)

18:04

Lettera di minacce ad Adachiara Zevi

Presidente associazione Arte in memoria presenta denuncia a Roma

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 17 LUG - Una lettera di minacce, con l'immagine di Hitler, è stata recapitata il 12 luglio nella sede dell'associazione culturale Arte in memoria, presieduta da Adachiara Zevi, figlia di Tullia, che il 17 luglio ha presentato denuncia nella stazione dei carabinieri di piazza Farnese a Roma. "Pregiatissima signora, mi duole molto il fatto di non averla conosciuta nei miei campi di concentramento", si legge tra l'altro nel testo. "Ma non è detto! Ci sono tanti miei seguaci... e non è detta l'ultima!".
    "E' la prima volta che riceviamo minacce di questo genere - spiega all'ANSA Adachiara Zevi -. Tenderei a vedere questo episodio legato alle due iniziative curate dall'associazione, il progetto Memorie d'inciampo e la biennale di arte contemporanea Arte in memoria, nella sinagoga di Ostia antica. Due iniziative importanti, entrambe legate alla memoria, che quindi danno fastidio a chi tende a dimenticare".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Pubblicità
Successiva