Squarta, senza aiuti migliaia imprenditori alla fame

Presidente Assemblea Umbria chiede "ristori immeditati"

(ANSA) - PERUGIA, 21 NOV - "Servono soldi subito perché senza aiuti migliaia di imprenditori e dipendenti faranno la fame mentre si arricchiscono solo i giganti del web": a chiederlo è il presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, Marco Squarta. L'esponente di Fratelli d'Italia sollecita "ristori immediati a tutte le attività commerciali penalizzate dalle misure restrittive nazionali anti Covid imposte alle zone arancioni".
    Squarta rivolge un appello alle forze politiche regionali "dai consiglieri dei più piccoli Comuni fino ai sindaci dei capoluoghi, oltre ai rappresentanti in Consiglio provinciale, regionale e alle Istituzioni, affinché venga richiesto al Governo di estendere il piano di sostegno alle attività delle zone arancioni che hanno registrato un calo verticale delle vendite". "Pur rimanendo aperte - prosegue -, a causa dell'impossibilità per i cittadini di spostarsi da un Comune all'altro migliaia di attività in Umbria non hanno incassato neppure un euro. Se non ci sarà un intervento tempestivo da parte dell'Esecutivo nazionale mediante fondi ristoro anche per le attività commerciali delle regioni arancioni, che hanno visto crollare i propri fatturati nel giro di poche settimane, un numero indefinito di artigiani, partite Iva e titolari di attività commerciali si ritroverà sul lastrico insieme ai propri dipendenti". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie