Umbria
  1. ANSA.it
  2. Umbria
  3. >ANSA-IL-PUNTO/ COVID: in Umbria prosegue trend diminuzione

>ANSA-IL-PUNTO/ COVID: in Umbria prosegue trend diminuzione

Maggiore tendenza al decremento rispetto alla media nazionale

(ANSA) - PERUGIA, 20 GEN - In Umbria c'è una maggiore tendenza al decremento rispetto alla media nazionale: questo il quadro che emerge dall'aggiornamento sull'andamento epidemiologico del Covid-19 elaborato dal Nucleo epidemiologico regionale. La curva epidemica, come pure la media mobile a sette giorni, continua a mostrare un trend di diminuzione, come hanno spiegato Carla Bietta e Mauro Cristofori durante la presentazione del report settimanale.
    "Ad un plateau della curva a livello nazionale, l'Umbria risponde con una maggiore discesa", hanno sottolineato. L'indice Rt a ieri era 0,78 (a livello nazionale è 1), "un indicatore che ci dice che la curva può scendere ancora". Anche l'incidenza continua a calare, con un andamento identico alla media mobile.
    L'incidenza settimanale mobile per 100.000 abitanti è pari a 1.576. Unica classe di età in controtendenza è quella tre-cinque anni che continua ad aumentare.
    "I dati ci dicono che anche questa settimana dovremmo rimanere in zona bianca": ad affermarlo, l'assessore regionale alla Salute, Luca Coletto. L'occupazione delle terapie intensive è al 7.9%, con dieci posti occupati dei 127 possibili (il 10% è la soglia per la zona gialla), anche se, ha poi evidenziato Coletto, "abbiamo leggermente superato di circa un punto quella che è la percentuale di occupazione dell'area medica".
    Il commissario regionale per l'emergenza Covid-19, Massimo D'Angelo, ha annunciato intanto che a breve sarà fatto il punto per definire il cronoprogramma dell'attivazione della vaccinazione a scuola, osservando che il modello sperimentale nel distretto del Trasimeno dovrebbe "funzionare in tutta la regione".
    Già dai prossimi giorni anche a Città di Castello sarà possibile vaccinare a scuola i bambini tra i 5 e gli 11 anni, su base volontaria.
    Quanto ai dati giornalieri, fa registrare un calo dell'11 per cento il numero dei nuovi contagi, 2.133 secondo il sito della Regione. Emergono anche 2.190 guariti e altre due vittime (1.577 in tutto). Prosegue la discesa degli attualmente positivi, oggi 25.949 (59 in meno), mentre restano sostanzialmente stabili i ricoveri: 213 (uno in meno) di cui 11 (erano 10 ieri) in terapia intensiva. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie