Presentazione del volume "All'origine delle grandi mostre in Italia (1933-1940)" a cura di Marcello Toffanello

Ferrara - Incontro-Presentazione

Ne parlano con il curatore Donata Levi e Martina Bagnoli. Con l’Esposizione della pittura ferrarese del Rinascimento, tenutasi in Palazzo dei Diamanti nel 1933-34, prese avvio una stagione di mostre che, concentrandosi su singoli artisti e scuole cittadine, si distinsero dalle trionfali rassegne di capolavori promosse all’estero dal regime fascista. Curate da alcuni fra i migliori critici della nuova generazione, le esposizioni degli anni Trenta favorirono la revisione degli studi e permisero a un pubblico fino ad allora mai così vasto di vedere momentaneamente ricomposto un patrimonio artistico disperso, talvolta in allestimenti sperimentali che anticiparono gli esiti della museografia del dopoguerra.


corso Ercole I d’Este, 21, Ferrara

+39.0532205844

ga-esten@beniculturali.it