ASviS

Responsabilità editoriale di ASviS

Alle fonti della sostenibilità

Iniziative e notizie sugli Obiettivi di sviluppo sostenibile

ASviS

 

Al via il Servizio Civile ambientale e per lo sviluppo sostenibile

Nasce il Servizio Civile ambientale e per lo sviluppo sostenibile: lo ha annunciato il ministero della Transizione ecologica, che stanzierà 10 milioni di euro per l’anno 2022. Altri 10 milioni arriveranno dal Dipartimento per le politiche giovanili per il 2021. Si tratta di una serie di progetti finalizzati alla transizione ecologica: il programma ha l’obiettivo di valorizzare gli operatori volontari e orientare i giovani verso i green jobs.

 

 

Fondi Esg: più di due su tre non sono allineati all’Accordo di Parigi

Un rapporto di InfluenceMap evidenzia come, di 593 fondi Esg analizzati, il 71% sia disallineato dagli obiettivi climatici globali; risultati negativi anche per altri 130 fondi a tema climatico, di cui il 55% non rispetta l’Accordo di Parigi. I dati derivanti dalla ricerca mostrano una mancanza di consistenza e trasparenza, che potrebbe tradursi in problemi sia per gli investitori che per il raggiungimento degli obiettivi climatici.  

 

Presentato il primo manifesto della mobilità sostenibile della scuola italiana

Il manifesto, frutto del lavoro di 2mila studenti di 57 scuole italiane su iniziativa di Fondazione Unipolis e Cittadinanzattiva, è stato consegnato al ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannini. Il documento avanza proposte per immaginare e delineare la mobilità e le comunità del futuro

 

Cciced: a Pechino la riunione annuale su sostenibilità e sviluppo

La riunione, dal titolo “Per la natura e l’umanità: costruire una comunità insieme”, ha coinvolto esperti di tutto il mondo e ha affrontato un’agenda ambiziosa. Il tema della riduzione delle emissioni di carbonio è stato esaminato sotto diversi aspetti, dall’impatto nelle aree urbane, alle tecnologie green, al ruolo degli oceani.

 

Da Marsiglia l’appello Iucn per la tutela della biodiversità

Il Congresso dell’Unione mondiale per la conservazione della natura (Iucn), che si è concluso a Marsiglia l’11 settembre, si è concentrato sulla duplice sfida esistenziale di fronte al pianeta: il cambiamento climatico e la perdita di biodiversità. Il manifesto di Marsiglia, che rappresenta il principale documento conclusivo del Congresso, sottolinea come ormai l’umanità sia avviata verso un punto di non ritorno.

 

Farm to fork: via libera da due Commissioni del Parlamento Ue

Il 10 settembre la Commissione agricoltura e la Commissione ambiente del Parlamento europeo hanno approvato un report su “Farm to fork”. La strategia “dal campo alla tavola” sostiene i target ambientali proposti nell’Ue nell’ambito del Green deal, come il taglio dell’uso dei pesticidi pari al 50% entro il 2030 e il dimezzamento dell’uso di antibiotici in agricoltura. Questi obiettivi dovranno essere riflessi nei piani strategici nazionali.

 

Generali lancia un premio per le Pmi innovative

Assicurazioni Generali ha istituito il premio EnterPRIZE destinato alle piccole e medie imprese (Pmi) europee leader nel proprio settore che hanno introdotto innovazioni nel campo della sostenibilità, migliorando il benessere e i legami sociali nelle proprie comunità. Il premio mira a spingere le Pmi a sviluppare modelli di attività sostenibili, a stimolare il dibattito sui temi della sostenibilità e a creare una piattaforma paneuropea delle aziende innovative.

 

Scuola di alta formazione per la transizione ecologica: iscrizioni al via

A partire dal 15 ottobre prenderanno il via i corsi organizzati da Safte, la Scuola di alta formazione per la transizione ecologica, promossa da Ecomondo, sotto la direzione dell’Università di Bologna, in collaborazione con Legambiente. Un’offerta formativa indirizzata a manager, dirigenti, amministratori che intendono trasformare le attività delle proprie aziende, dagli acquisti, alla gestione delle risorse umane, fino alla distribuzione. Aperte le iscrizioni.

 

Presentato a Bruxelles il piano normativo per i green bonds

Il Commissario europeo al bilancio, Johannes Hahn, ha presentato il quadro normativo che regolerà l’emissione dei titoli verdi da parte della Commissione Ue. Si tratta di uno schema volontario che definisce ciò che può essere commercializzato come green sui mercati finanziari e che mira a garantire gli investitori che i fondi saranno destinati a progetti verdi. La Commissione intende emettere obbligazioni verdi fino a 250 miliardi di euro, pari al 30% del Next Generation Eu.

 

Pac: #CambiamoAgricoltura presenta il proprio Manifesto

In occasione dell’avvio dei lavori per la definizione del Piano nazionale strategico (Pns) che dovrà delineare l’agricoltura del Paese dal 2022, la coalizione #CambiamoAgricoltura, in rappresentanza di un ampio partenariato economico e sociale, ha presentato il proprio Manifesto, che riporta i principi fondanti del Pns: sostegno all’agricoltura biologica, salvaguardia della biodiversità, attenzione per il benessere animale.

 

Filantropia per il clima: la dichiarazione promossa da Assifero

Assifero ha lanciato ufficialmente la Dichiarazione d'impegno di Fondazioni ed Enti filantropici sul cambiamento climatico. Già 61 organizzazioni hanno aderito ai sei principi della dichiarazione, per esprimere la volontà di tutelare insieme il futuro climatico e sociale del pianeta, condividendo le risorse economiche ed intellettuali.

 

Fao: due tools per il sequestro del carbonio organico nel suolo

La corretta gestione dei terreni agricoli e il sequestro del carbonio organico del suolo (Soc) sono elementi chiave nell’azione per il clima. La Fao lancia due strumenti pratici per ricarbonizzare il suolo a livello globale: un manuale tecnico con soluzioni pratiche per ogni terreno e GSOCseq, una mappa che mostra quanta CO2 può essere sequestrata dal suolo.

 

Green Community per RiGenerazione Scuola: aperte le candidature

Valorizzare idee e progetti già in corso nelle scuole, diffondendo la cultura della sostenibilità: è l’obiettivo della Green Community, la rete nazionale voluta dal ministero dell’Istruzione per supportare lo sviluppo della transizione ecologica e culturale prevista dal Piano RiGenerazione Scuola. La Community sarà costituita da rappresentanti di istituzioni e organizzazioni. Candidature aperte fino al prossimo 15 ottobre.

Responsabilità editoriale e i contenuti sono a cura di ASviS

Archiviato in


Modifica consenso Cookie