Basilicata

>ANSA-IL-PUNTO/COVID: l'aiuto di Figliuolo alla Basilicata

Il commissario ha accolto la richiesta del governatore Bardi

(ANSA) - POTENZA, 15 GIU - In uno dei momenti più difficili della campagna vaccinale, per la Basilicata, un aiuto concreto arriva da un lucano, il generale Francesco Paolo Figliuolo. Il commissario per l'emergenza covid-19 ha risposto alla richiesta inviata dal presidente della Regione, Vito Bardi, e ha autorizzato l'invio di ulteriori 5.880 dosi Pfizer, da utilizzare "esclusivamente - ha sottolineato il governatore - per i lucani più fragili, che a breve potranno prenotare una data ravvicinata sul Portale Poste". La "risposta" del generale Figliuolo farà quindi respirare la Basilicata, alle prese con la riorganizzazione della campagna vaccinale, dovuta allo stop delle inoculazioni di AstraZeneca agli under 60.
    A questo proposito, Bardi ha aggiunto che "da qui a fine mese sono previste le consegne di altri 69.790 dosi, che ci consentiranno di implementare la campagna vaccinale e di coprire i richiami. A tal fine - ha continuato il presidente della Regione - si aggiungeranno alle squadre delle aziende sanitarie già attive, ben tre unità mobili della Difesa per completare in tempi rapidi le vaccinazioni a domicilio: proprio oggi a Potenza ho incontrato il Generale Pirro per programmare le iniziative nei prossimi giorni in tutte le aree della nostra Regione. Il nostro sforzo organizzativo - ha concluso Bardi - va avanti".
    Ieri, nonostante le difficoltà e le crescenti perplessità dei cittadini, sono state effettuate 4.821 vaccinazioni. "Sono 258.335 i lucani che - ha reso noto l'ufficio stampa della Giunta regionale - hanno ricevuto la prima dose del vaccino (46,7 per cento della popolazione) e 133.851 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (24,2 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 392.186 su 553.254 residenti (dati portale Poste italiane)" Per ciò che riguarda il capitolo contagi, va detto che la Basilicata può puntare dritta alla zona bianca, che scatterà quasi sicuramente lunedì 21 giugno. Ieri sono stati processati 734 tamponi molecolari: solo 28 sono risultati positivi al covid-19. E nelle ultime 24 ore sono state registrate le guarigioni di 83 lucani. Sempre ieri è stato inoltre registrato un altro decesso per covid-19: il totale delle vittime lucane è quini salito a 565. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie