Da Banco Bpm 12 milioni a Saib per aumentare riciclo del legno

Obiettivo del finanziamento passare da 490mila a 780mila tonnellate l'anno

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 26 AGO - Banco Bpm ha erogato un finanziamento da 12 milioni di euro al produttore piacentino di pannelli in truciolato Saib per portare il riciclo di legno da 490mila a 780mila tonnellate l'anno. Il finanziamento ha durata di 8 anni ed è garantito per il 70% da Sace tramite la 'Garanzia Green' e rientra nell'ambito dell'attività di sostegno di Banco Bpm allo sviluppo di tematiche connesse all'economia circolare.

La banca è stata assistita dallo studio legale Dentons.

Con i fondi ottenuti l'Azienda piacentina intende incrementare la propria capacità produttiva attraverso l'installazione di un nuovo impianto di essiccazione che, viene spiegato, "servirà anche a ridurre le emissioni di sostanze inquinanti". L'impianto sarà dotato infatti di un apposito elettrofiltro ad umido, progettato per il trattamento dei fumi derivanti dal processo di essiccazione del legno post-consumo.

Attiva da 60 anni, Saib è stata una delle prime aziende in Italia e nel mondo a utilizzare come materia prima esclusivamente i rifiuti di legno post-consumo, ponendosi come "efficiente esempio di economia circolare". L'Azienda recupera e trasforma ogni giorno il carico di legno di scarto e proveniente dalla raccolta differenziata di 150 camion. Il 99% del materiale ritirato viene avviato ad un processo di recupero e meno dell'1% viene destinato allo smaltimento. Si tratta principalmente di carta, plastica, alluminio, metalli ferrosi e inerti presenti nel legno conferito, che vengono recuperati e destinati a nuova vita.

"Utilizzare legno di recupero post-consumo - spiegano in Saib - contribuisce a ridurre notevolmente le emissioni di gas serra e consente di compensare la quantità di Co2 emessa dal processo di recupero stesso". Un risparmio che si moltiplica per 3, in quanto l'utilizzo di legno di recupero in sostituzione del legno vergine comporta una minor emissione di gas serra pari a 120-180 kg Co2 per tonnellata di legno riciclato, a cui si aggiunge il valore di Co2 assimilata dalla corrispondente quantità di legno vergine non tagliato. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie