Auto, in 10 anni cresce numero centro revisioni periodiche

Aumento del 32,5%: Sardegna è regione con il maggior incremento

Redazione ANSA ROMA

In dieci anni cresce in Italia la rete delle officine autorizzate ad effettuare le revisioni periodiche. Dal 2011 al 2020, infatti, il numero dei centri autorizzati è passato dalle 6.899 unità alle 9.143 unità, con un aumento del 32,5%.

A renderlo noto è l'Osservatorio Autopromotec secondo il quale la crescita del numero delle officine autorizzate ad effettuare le revisioni è dovuta alla necessità di adeguare la rete di assistenza agli automobilisti alle esigenze del parco circolante italiano, che come è noto continua a crescere anno dopo anno tanto è vero che il nostro Paese presenta uno dei tassi di motorizzazione più elevati al mondo.

In particolare, l'aumento riguarda tutte le regioni con la Sardegna che registra il maggior incremento del numero di centri di revisione nel periodo considerato (+54,7%). Alla Sardegna seguono, tutte sopra la media nazionale, la Liguria (+44,2%), la Campania (+42,3%), la Sicilia (+40,8%), il Lazio (+37,4%), la Calabria (+35%), la Lombardia (+34,4%) e la Puglia (+34,1%). In coda alla classifica, e quindi con la minor crescita del numero di centri di revisione, vi sono Friuli Venezia Giulia (+12,2%) e Valle d'Aosta (+5,3%). 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie