Rc auto: Ivass, risparmio 70 euro a polizza in marzo-novembre 2020

In 2020 premi -4,6%, da marzo a novembre -35% dei sinistri

Redazione ANSA ROMA

Meno sinistri e più risparmi per le polizze rc auto. Nel periodo marzo-novembre 2020 "c'é stata una riduzione dei sinistri del 35%, con un risparmio stimato che si aggira intorno ai 3 miliardi di euro, con un calcolo di circa 70 euro a polizza". Lo afferma Riccardo Cesari dell'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (Ivass), in un'audizione alla Commissione Finanze, sul progetto di legge sulla Rc auto.
    Rispetto all'andamento dei premi, spiega Cesari "solo nel 2020 c'é un'ulteriore riduzione del 4,6%, nell'arco degli ultimi 8 anni é stato del 30%, reso possibile da alcuni interventi normativi importanti e positivi ,che hanno piegato la curva e che hanno consentito di ridurre quello che chiamo lo spread dell'Rc auto: nel confronto con l'Europa, prima era sopra i 200 euro ora siamo sotto i 100 euro".
    Arriva il nuovo Preventivatore. "Siamo ad un passo dall'avvio, stiamo per varare il regolamento relativo, per cui per il 30 aprile 2021 avremo un nuovo Preventivatore disponibile per tutti i consumatori - sottolinea Cesari - ci vedo molti vantaggi per i consumatori", come comparabilità, mobilità, concorrenza, e "naturalmente con obblighi di trasparenza per imprese e intermediari". Uno strumento che supporterà anche l'evasione assicurativa. "Grazie al Preventivatore - sostiene Cesari - possiamo rendere disponibile in tempo reale alcune banche dati del Mit, possiamo far fare un salto all'Archivio Integrato Antifrode dalla fase liquidativa alla fase assuntiva, un passo avanti importante".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie