Renault, storia in mostra agli European Heritage Days

Il 18 e 19 settembre si aprono le porte di Boulogne-Billancourt

Redazione ANSA Milano

 Renault Group, attraverso la Fondazione Renault, sta collaborando con gli 'European heritage Days' organizzati dal Ministero della Cultura francese e in programma dal 18 al 19 settembre. In questa occasione, il Gruppo aprirà per la prima volta le porte del suo edificio storico a Boulogne-Billancourt e inviterà il grande pubblico a scoprire la sua storia visitando anche la 'cabina' di Louis Renault, ricostruzione del laboratorio originale dove è nato il primo modello Renault, la Type A, così come una mostra di grandi opere d'arte della sua collezione d'arte moderna e vecchi veicoli Renault.
    Iniziata nel 1967 grazie a Pierre Dreyfus, ex capo del Gruppo, la Renault Art Collection riunisce più di 550 opere.
    Questa collezione è il risultato di un approccio aziendale che punta ad avvicinare arte e industria, aprendo le porte di laboratori e fabbriche agli artisti. Così Jean Dubuffet, Victor Vasarely, Robert Doisneau e altre figure famose dell'arte moderna come Jean Tinguely, Arman, Robert Rauschenberg, Sam Francis, Miró, Erro e Alechinski, e più recentemente Jean-Luc Moulène, Heidi Wood e Angela Palmer, sono stati in grado di stabilire forti legami con l'industria automobilistica e i suoi mestieri. Per consentire l'accesso al più ampio pubblico possibile, il Gruppo sta anche digitalizzando parte della sua collezione d'arte in 2D e 3D. Una trentina di opere, tra cui sculture di Dubuffet e Miró, saranno esposte sul sito di Renaultgroup.com.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie