Buraglio (Ford): inarrestabile crescita del settore camper

Alla Fiera di Parma boom di presenze, tutti pazzi per l'outdoor

Redazione ANSA Roma

 Un settore che non conosce crisi, quello dei camper e dei caravan, e che ha avuto un vero e proprio exploit soprattutto in questo particolare periodo di emergenza sanitaria, legata al Covid-19, con gli italiani sempre più attenti ad organizzare vacanze sicure, protette, rispettando le regole del distanziamento sociale. È questa la tendenza che emerge visitando il salone del Camper, in corso a Parma fino al 19 settembre. Un appuntamento che si rinnova, anche quest'anno, per il marchio Ford che è presente allo stand con le ultime novità in materia di van e camper attrezzati per la vita all'aria aperta.
    "Il settore camper sta crescendo a una velocità impressionante dalla fine del 2019, per tutto il 2020 ed il 2021, l'aumento è superiore al 50% - sottolinea Marco Buraglio, direttore Veicoli Commerciali Ford Italia - Dal 2019 siamo presenti al salone di Parma e quest'anno per noi è un'edizione speciale, perché presentiamo una grande novità al pubblico: l'ultimo nato nella famiglia Nugget nella versione Active, una nuova declinazione destinata ai clienti che ricercano il massimo comfort a bordo, un mezzo rifinito e dotato di materiali di alta qualità con uno stile esterno esclusivo molto elegante di derivazione suv ed assolutamente ricercato".
    La divisione veicoli commerciali di Ford è in forte crescita ormai da qualche anno, "grazie ad una gamma estremamente versatile, dominata da modelli come il Transit Custom che ormai è leader nel segmento" ha poi aggiunto Buraglio. Tutto senza dimenticare i mezzi da lavoro: "Performance di rilievo sono da registrare nel settore dei pick up, - ha precisato il direttore - con il Ranger che continua a sorprendere: quest'anno la crescita è di 8 punti di segment share. Un successo accompagnato da alcune serie speciali tra cui anche il Raptor".
    Alla crescita di mercato si accompagnano anche una serie di iniziative e programmi dedicati ai lavoratori con una serie di collaborazioni con allestitori per offrire, direttamente nel listino ufficiale, veicoli completi di allestimento.
    Ma veicoli commerciali è anche sinonimo di sviluppo tecnologico per Ford: è proprio da qui, infatti, che passano e vengono sperimentate le principali tecnologie, poi estese anche alla gamma automotive. Prima fra tutte l'elettrificazione che rappresenterà sicuramente una parte importante nello sviluppo dei prossimi anni: "Siamo già dentro al processo di elettrificazione - ha poi concluso Buraglio - Oggi Ford è ancora l'unico brand del mercato che offre già una tecnologia mild hybrid nel segmento da una e due tonnellate, per il Custom e il Transit. Ma sono disponibili anche versioni plug-in Hybrid per la gamma Custom anche se la grande novità, in arrivo a breve, riguarda il lancio del Transit elettrico". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie