Ferrari in pista celebra titolo Gt e gioiello Daytona SP3

All’autodromo del Mugello in occasione delle Finali Mondiali

Redazione ANSA SCARPERIA

La Ferrari 488 vincitrice della 24Ore di Le Mans e del campionato del mondo Gt, la Daytona Sp3, il nuovo gioiello della Rossa presentato ieri alla stampa e ai clienti del Cavallino e una Formula 1. Teatro di questa inedita prima fila, alla quale dietro si sono aggiunte altre vetture F1, Gt, XX Programme e Club Gt, è stato l'autodromo del Mugello dove da mercoledì e fino a oggi sono andate in scena le Finali Mondiali Ferrari, il campionato monomarca del Cavallino che per le ultime gare della stagione raduna come ogni anno tutti i propri piloti che concorrono nei raggruppamenti Europa, Nord America e Asia-Pacifico. Prima del definitivo 'rompete le righe', è andata in scena la festa conclusiva che ha riservato molte emozioni e sorprese. Per prime sono scese in pista due Formula 1 F60 (2009) e una SF70-H (2017) per dare vita alla simulazione di un mini gran premio. Poi è stata la volta della vetture Gran Turismo vincitrici della 24Ore di Le Mans, della 24Ore di Spa e del Campionato del Mondo Gt, guidate dai piloti ufficiali del Cavallino fra i quali il campioni del mondo piloti Gt Alessandro Pier Guidi e James Calado. Poi è stata la volta della prima uscita ufficiale della Daytona Sp3, scortata dalle vetture d'epoca fra le quali la 412 P una delle tre vetture con la quale la Ferrari nel 1967, monopolizzò il podio della 24 Ore di Daytona. ''Questo è un anno eccezionale - ha dichiarato il presidente esecutivo John Elkann rivolgendosi agli iscritti agli Scuderia Ferrari Club e ai dipendenti del Cavallino collocati sulla tribuna centrale del Mugello - il più importante per i risultati sportivi della Ferrari. Essere tutti qua insieme per festeggiare la Ferrari è una bellissima cosa''. ''Io invece sono qui dalla prima edizione - era il 1993, ha ricordato il vice presidente Piero Ferrari - e dopo tutto questo tempo è sempre bello vedere tutto l'affetto dei nostri dipendenti, dei nostri tifosi e soprattutto dei nostri clienti''. E prima del definitivo 'rompete le righe', spenti i motori, i tutti gioielli del Cavallino hanno preso parte tradizionale foto finale di gruppo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie