Yamaha, la gamma cross si rinnova per il 2022

Modifiche importanti per YZ 125 e per la 'sorella' YZ 250

Redazione ANSA MILANO

La gamma da cross Yamaha si rinnova per il 2022. La casa motociclistica di Iwata ha infatti presentato la gamma delle sue moto 'clienti' per l'anno prossimo e molte sono state oggetto di numerosi aggiornamenti, in particolare la versione 125cc con interventi più profondi e buona parte dei componenti principali del motore riprogettati.
    L'obiettivo che in casa Yamaha si sono dati era quello di una maggiore potenza massima e di un maggiore allungo.
    In particolare, per la nuova YZ 125 sono stati ridisegnati testata, cilindro e pistone, così come è cambiato il diagramma di distribuzione. Rinnovato anche il pacco lamellare, la valvola YPVS sullo scarico è stata riprogettata ed è stato adottato un nuovo carburatore Keihin PWK. La biella è più lunga, l'albero motore più pesante per aumentare l'allungo ed è stato ridisegnato il sistema di scarico. Modificato anche il cambio che ora risulta più fluido ed ha una rapportatura leggermente diversa, così come il telaietto posteriore. Altre modifiche sono in comune con quelle dei modelli di altre cilindrate. Yamaha ha realizzato serbatoi e cover del radiatore più sottili ed appiattito le selle per facilitare gli spostamenti del corpo durante la guida, sono stati rivisti fianchetti e parafanghi, modificate le tarature delle sospensioni e sono state adottate nuove pinze a doppi pistoncini di 25,4 mm di diametro, con un disco freno anteriore di 270 mm.
    La sorella maggiore YZ250 ha anche un nuovo scarico e un disco freno posteriore di 240 mm di diametro, ovvero 5 mm in meno del precedente, mentre la YZ85 ha una nuova pompa freno radiale con serbatoio secondario integrato, un nuovo telaietto posteriore in alluminio e un forcellone con differenti caratteristiche di rigidità. Cambiato anche il setting delle sospensioni sui modelli a quattro tempi, YZ450F e YZ250F, che ora sono più leggere. La 250 ha un cerchio posteriore più largo, 2,15", uno pneumatico 110/90 e un mozzo più leggero. Ora è anche possibile intervenire sulle tarature della centralina sia sulla 250 che sulla 450, grazie allo Yamaha Power Tuner che consente di modificare le caratteristiche del motore. Poche invece le variazioni sui modelli YZ65, TT-R125, TT-R110, TT-R50 e PW50.
   
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie