Citroën Ami, personalizzare è un gioco da 'artisti'

Kit dedicati all'elettrica e spazio a fantasia dei cliente

Redazione ANSA MILANO

Personalizzazioni infinite, o quasi, per Citroën Ami. La vettura 100% elettrica della casa francese, pensata per un nuovo modello di mobilità urbana e che in Italia ha già riscosso un deciso successo di pubblico, con oltre 4mila ordini totalizzati dal suo lancio ufficiale, punta anche sull'identità e sul design originale che ogni cliente può scegliere di personalizzare a proprio gusto.
    Progettata per i brevi tragitti e per semplificare la vita dei suoi utenti, Citroën Ami ha dimensioni ultra-compatte, con una lunghezza di soli 2,41m che la rende facile da guidare e parcheggiare. La personalizzazione è garantita dai diversi kit di accessori estetici e funzionali per l'esterno e l'interno, declinati in 4 tonalità (Orange, Grey, Khaki e Blue) da applicare facilmente da soli, a cui si aggiungono le due versioni My Ami POP, con elementi dallo stile giovane e sportivo e con lo spoiler posteriore, e la versione My Ami VIBE, con accessori di gamma superiore, elegante e grafica, che integra le barre al tetto in aggiunta agli adesivi. In Italia la maggior parte dei clienti ha dimostrato di apprezzare molto questo aspetto e non ha lasciato la sua Citroën Ami - 100% ëlectric nella versione base, scegliendo una delle versioni con personalizzazione. Oggi, Citroën va ancora più avanti e propone un'offerta di personalizzazione ulteriore che permette ad ogni cliente di creare la propria Ami - 100% ëlectric in base ai suoi gusti e alla sua personalità.
    La casa francese ha infatti sviluppato una soluzione di personalizzazione con il suo partner Faab Fabricauto, grazie alla quale il cliente può scegliere, attraverso la piattaforma www.custom-myami.it, la decorazione che preferisce direttamente dalla collezione proposta da Citroën oppure può creare una decorazione totalmente personalizzata, basata su foto, immagini o scritte che vorrebbe vedere applicate sulla carrozzeria del suo veicolo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie