Senato Usa riduce credito d'imposta acquisto auto elettriche

Solo per modelli entro 40mila dollari e i redditi entro100mila

Redazione ANSA ROMA

Il cammino dei programmi varati dal presidente Biden per arrivare entro il 2030 al 50% di vendite in Usa di modelli elettrici a batteria, ibridi plug-in e veicoli a celle a combustibile a idrogeno è davvero costellato di buche e altri ostacoli.
    Dopo aver ridotto della metà (da 15 a 7,5 miliardi di dollari) i fondi per creare un adeguato network di ricarica, il Senato ha ora approvato l'emendamento al bilancio che limita il credito d'imposta federale di 7.500 dollari ai soli veicoli elettrici che hanno un prezzo inferiore a 40.000 dollari. Il Senato ha anche deciso di limitare questa agevolazione alle famiglie con un reddito inferiore a 100.000 dollari. Queste modifiche - si legge su Autoweek - sono arrivate pochi giorni dopo l' evento alla Casa Bianca in cui Biden aveva dato grande risalto alla firma di un ordine esecutivo volto a portare le auto elettriche sulle strade americane. L'emendamento di bilancio - presentato dalla senatrice repubblicana Deb Fischer, che ha guidato tra il 2007 e il 2012 il Transportation and Telecommunications Committee - è passato al Senato di stretta misura (51 a 48), ma deve ancora passare alla Camera per entrare in vigore e c'è la possibilità che in questa fase venga ridotto l'importo del credito d'imposta federale pari a 7.500 dollari.
    Se confermate anche alla Camera, queste variazioni avrebbero la conseguenza di non favorire più così apertamente gli acquirenti di modelli elettrici, innanzitutto perché sul mercato ci sono pochi Bev con un prezzo compreso nei 40.000 dollari, mentre cresce la disponibilità di modelli elettrici nella fascia 40.000 - 60.000 dollari. inoltre limitare il credito d'imposta alle famiglie che guadagnano non più di 100.000 dollari all'anno potrebbe penalizzare ancora di più il mercato molti nuclei 'normali' sono costituiti da coniugi che hanno due stipendi e che quindi superano facilmente i 100.000 dollari.
    L'effetto combinato di queste due misure potrebbe ridurre l'interesse degli utenti nei confronti delle auto elettriche (e quindi rendere meno sostenibili gli sforzi di chi è impegnato in questo ambito) oltretutto in un momento in cui il prezzo medio delle auto nuove - elettriche comprese - continua a salire in Usa. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie