DS 3 Crossback, tutto il 'PureTech' alla francese che serve

Modello d'accesso a mondo DS tra dettagli 'chic' e prestazioni

Redazione ANSA Milano

 Un occhio rivolto a design e comfort e l'altro alle prestazioni brillanti, per DS3 Crossback che punta ancora sul propulsore PureTech. Ci siamo messi al volante del modello d'accesso al mondo DS Automobiles, nella sua versione da 130 CV, cambio automatico e quel motore a benzina che negli ultimi anni ha collezionato numerosi premi, tanto da farne uno dei fiori all'occhiello del marchio francese.
   

L'unità è quella che per quattro anni consecutivi ha vinto il titolo internazionale di 'Motore dell'anno' nella categoria di riferimento, frutto di un investimento complessivo di 410 milioni di euro e 210 brevetti. Risultato finale di studi e investimenti: 18% di riduzioni nelle emissioni di CO2 rispetto a un tradizionale motore 4 cilindri ed 75% di abbattimento del particolato grazie ad un filtro dedicato. Dati che soddisfano non soltanto progettisti e ingegneri, ma anche chi si siede al volante, per via delle doti brillanti che il propulsore porta con sé. Nel caso della versione da 130 CV, la coppia è calcolata in 230 Nm a soli 1750, non troppo lontano, quindi, a quelli di un Diesel in termini anche di elasticità. Il lato prestazionale è invece rimarcato dai 9,2 secondi necessari per passare da zero a cento km/h, valore frutto anche della leggerezza con cui DS 3 Crossback si presenta nella versione da 130 CV: 1310 kg di massa in ordine di marcia che spiegano in gran parte l'equilibrio di un modello con il quale su strada si entra subito in confidenza.
    L'abbinamento, per la 130 come per la 155 CV, è con il cambio automatico EAT8, fluido e reattivo grazie agli 8 rapporti disponibili.
    Grazie alla omologazione Euro 6.2D-ISC FCM, i motori PureTech sono anche a prova dell'immediato futuro. In base al severo standard WLTP, i consumi vanno dai 5,4 litri per 100 km del 100 CV, ai 6,0 del 130 CV ai 6,1 del più potente 155 CV. Ambiziosa, come da sempre per il brand francese fin dalla sua nascita, la direzione presa in termini di design e allestimenti che propongono quattro equipaggiamenti distinti come So Chic, Grand Chic, Performance Line e Performance Line +. Segno dell'attenzione ai dettagli, anche l'impianto audio firmato Focal, brand altrettanto francese e di riferimento per gli amanti della musica e dell'alta fedeltà di riproduzione dei suoni.
    Praticamente infinite anche le possibilità di personalizzazione, se consideriamo gli abbinamenti che possono essere ottenuti tra interni, le otto colorazioni esterne e i tre colori del tetto. In DS hanno calcolato che le possibili combinazioni, tutto compreso, si aggirano attorno alle duemila varianti. A listino, DS 3 Crosback parte da un prezzo di 26.000 euro per la versione 100 CV So Chic, fino ai 44.200 necessari per la Performance Line + E-TENSE. 
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie