Ioniq 5, il futuro elettrico secondo brand premium Hyundai

Design rassicurante, grande abitacolo, tante soluzioni high tech

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 28 APR - Non ci sono dubbi: quella elettrica è una vera rivoluzione e se si verificheranno le condizioni per supportare il cambiamento del mercato e soprattutto permettere agli utenti di rifornire facilmente di energia i propri veicoli, la vita degli automobilisti cambierà in modo radicale. Lo dimostra il nuovo crossover Ioniq 5 presentato a Milano come primo importante prodotto del brand premium del Gruppo Hyundai.

Grande quanto serve (è lungo 4,63 metri) e decisamente bello, grazie alla dichiarata discendenza stilistica da Hyundai Pony e quindi da una delle migliori creazioni di Giorgetto Giugiaro, Ioniq 5 arriverà sulle nostre strade alla fine dell'estate con la potenzialità di diventare immediatamente un punto di riferimento in questo ambito.
    Non solo per le sue caratteristiche e la sua qualità esterna, interna e costruttiva - perfettamente in linea con il mondo premium - ma anche per il posizionamento dei prezzi, che saranno inferiori a 45mila euro per la versione d'ingresso con batteria da 58 kWh e quindi lo collocheranno al di sotto di 35mila euro con incentivi statali, rottamazione e sconti Hyundai a cui aggiungere eventuali altri bonus regionali.
    Gli ordini si apriranno a maggio, attraverso la piattaforma Click2Buy, e in quella occasione - precisa Hyundai - verranno diffusi i listini completi che prevederanno appunto due architetture con un solo motore e trazione posteriore e due motori e trazione integrale, tre livelli di potenza (170, 214 e 302 Cv) e due batterie (58 e 72,6 kWh). L'accelerazione 0-100 km/h si realizza in tempi compresi fra 8,5 e 5,2 secondi. La velocità massima per tutte le versioni è limitata a 185 km/h.
    L'avvio delle consegne di Ioniq 5 è previsto tra la fine di agosto e settembre, ed è certo che i primi clienti proveranno la stessa emozione nel salire a bordo e nello sperimentare le mille novità di questa auto elettrica che ha caratterizzato questo breve 'contatto' statico in un hotel a pochi passi dal Duomo di Milano.
    Primo evidente punto forte di Ioniq 5 è la spaziosità interna, a fronte di dimensioni esterne che sono quelle di un crossover 'medio'. Grazie alla piattaforma Electric-Global Modular Platform (E-GMP) del Gruppo Hyundai il passo disponibile - cioè la distanza libera tra le ruote anteriori e quelle posteriori - è di ben 3 metri, cioè un valore superiore a quello del grande suv Hyundai Palisade che è venduto solo negli Stati Uniti. E in una vera lounge su ruote, accogliente e rassicurante, non manca il sistema elettrico che reclina i due sedili anteriori come nella classe business degli aerei, con tanto di appoggiagambe per il massimo relax in viaggio (il passeggero) o nelle soste (anche il guidatore).
    Più che giustificato quanto afferma Thomas Schemera executive vice president e global chief marketing officer di Hyundai Motor: "Ioniq 5 darà spazio a diversi stili di vita senza vincoli, prendendosi cura proattivamente delle esigenze dei passeggeri durante il loro viaggio. Questo è davvero il primo veicolo elettrico a offrire una nuova esperienza attraverso l'uso innovativo degli spazi interni e delle tecnologie avanzate".
    Esteticamente, la purezza delle linee e l'equilibrio delle forme (qualcuno ritrova richiami nel montante posteriore e nel passaruota alla iconica Lancia Delta Integrale) di Ioniq 5 è accompagnata da una miriade di 'segni' che proiettano nel futuro: si va dal tema stilistico Parametric Pixel di molti elementi di finitura, ai gruppi ottici con luci diurne davvero particolari, con una tecnologia opalescente che si ritrova anche nella fanaleria posteriore.
    E che dire della plancia e degli altri arredi: sembra davvero che Hyundai con Ioniq 5 abbia voluto rendere omaggio a Milano, come capitale del design mondiale, forme, colori, finiture sono molto vicine al mondo degli arredi contemporanei, ruotando attorno al tema del Living Space. Ne sono un esempio i fantastici doppi schermi con fondo chiaro (superficie 12 + 12 pollici) che ospitano tutto il mondo multimediale di Ioniq 5 e la Universal Island, una consolle centrale mobile che può scorrere indietro fino a 140 mm.
    Il tutto coerentemente rifinito con materiali eco-compatibili e ricavati da fonti sostenibili, come bottiglie in PET riciclate, filati di origine vegetale e filati di lana naturale, ma anche ecopelle lavorata con estratti vegetali e vernici biologiche. Ioniq 5 è proposta in nove colori per gli esterni, comprese cinque tonalità ispirate alla natura disponibili in esclusiva mentre gli interni si declinano invece in tre opzioni cromatiche. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie