Guida ristoranti Gambero Rosso, settore è volano made Italy

Piatti semplici e comfort food per superare convalescenza Covid

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - Nella trentaduesima edizione della guida Ristoranti d'Italia di Gambero Rosso tornano voti e classifiche che "vogliono essere uno stimolo - ha detto la curatrice Laura Mantovano, alla presentazione a Roma - per alzare ulteriormente l'asticella. La ristorazione italiana può tornare ad essere un volano per tutto l'agroalimentare italiano, grazie ad un vero gioco di squadra e all'indispensabile supporto delle istituzioni. Intanto, per uscire dalla convalescenza post pandemia i migliori interpreti della cucina italiana contemporanea hanno trovato la chiave di volta per (ri)conquistare la fiducia con attenzione ai distanziamenti e alla salvaguardia dei clienti, ma anche con piatti "semplici", piatti comfort, impressi nella memoria e nel lessico di tutti, preparazioni che regalano gioie al palato e al cuore: sapori netti, riconoscibili, che mettono a proprio agio". Per Paolo Cuccia, presidente di Gambero Rosso, si fotografa un anno importante per la ristorazione italiana che "ha dimostrato grande capacità di evoluzione e di adattamento. Da quest'anno, - ha annunciato - i vertici delle nostre guide sono invitati a far parte del Comitato Scientifico organizzato dalla Fondazione Gambero Rosso, senza scopo di lucro, che attraverso studi e ricerche sulle prospettive occupazionali individua le esigenze di formazione per la creazione personale altamente qualificato in tutti i campi del comparto agroalimentare." ."La ristorazione italiana è l'orgoglio del nostro made in Italy" ha detto l'Amministratore delegato Luigi Salerno, sottolineando che "i maestri della cucina italiana non si sono mai arresi anche in questo difficile anno e hanno mantenuto alti gli standard nonostante le difficoltà che hanno ostacolato il loro lavoro. I professionisti della ristorazione, con il loro impegno e la loro dedizione, hanno reso e rendono ogni giorno la nostra arte culinaria ineguagliabile agli occhi del mondo". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie