Ponte Farnese, il progetto di Michelangelo a Grossetête

400 anni dopo, grande opera collettiva per Ambasciata di Francia

Redazione ANSA ROMA

 Un ponte lungo 18 metri, sospeso sul Tevere tutto in cartone ricilabile, sorretto da tre palloni gonfiati a elio. E' il Ponte Farnese, sogno del Gran Cardinale Alessandro Farense, uomo colto e mecenate, che quando nel 1579 acquistò il Palazzo del giardino del banchiere Agostino Chigi, da quel momento denominato Villa Farnesina, sognava di realizzare una meravigliosa passeggiata sul Tevere collegando la sua nuova proprietà alla residenza di Palazzo Farnese.
    Commissionò così a Michelangelo Buonarroti l'ambizioso progetto di un ponte sul fiume, che in realtà mai venne terminato (ne resta solo un arco su via Giulia). Dopo più di 400 anni, il piano trova nuova vita, con l'opera collettiva di Olivier Grossetête, artista conosciuto in tutto il mondo per le sue Costruzioni monumentali partecipative (ne ha già firmate circa 250 arruolando migliaia di semplici cittadini), come quella realizzata per l'apertura di Matera capitale europea della cultura o Roma 2020, con la riproduzione del Teatro di Marcello.
    Promosso dall'Ambasciata di Francia e Institut francais Italia e realizzato grazie al sostegno di Webuild, in collaborazione con Villa Farnesina-Accademia dei Lincei, "il ponte Farnese - racconta l'ambasciatore Christian Masset - è il primo di una serie di eventi culturali e scientifici legati alla valorizzazione di Palazzo Farnese, che abbiamo pensato per raccontarne la storia e renderlo visibile, mentre è in atto il restauro di facciate e tetto, che durerà cinque anni". Proprio sul progetto di Michelangelo, Grossetête realizzerà il "suo" Ponte Farnese in cartone, chiamando all'opera tutti i cittadini che abbiano voglia di partecipare con workshop dall'8 all'11/7.
    Il 13 si finalizzerà la costruzione con l'assemblaggio sulle banchine all'altezza di Ponte Sisto. L'opera "vivrà" dal 13 al 18/7, quando tutti i volontari, ma anche semplici passanti, saranno invitati a smontarla (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie