Musei Reali Torino, restaurati mura fontana e teatro romano

Direttrice Pagella, restituiamo a torinesi pura bellezza

Redazione ANSA TORINO

TORINO - I Giardini Reali, gioiello verde nel cuore di Torino e meta degli amanti del garden art d'autore, riaprono oggi dopo una attesa di cinque anni grazie a un imponente lavoro di restauro della gigantesca Fontana delle Nereidi e dei Tritoni, del muro di cinta e del teatro romano.
    Tre 'restituzioni', a cittadini e turisti, resi possibili dai finanziamenti diretti del Ministero per la Cultura, in collaborazione, con il Comune di Torino per le mura e con la Consulta per la Valorizzazione Beni Artistici per la fontana.
    Per quanto riguarda le mura, ha spiegato oggi la direttrice Enrica Pagella, si tratta della conclusione del primo di 5 lotti di lavori per un totale di 5 milioni di investimenti. "Si sta completando un lavoro di restituzione di pura bellezza ai torinesi di cui siamo davvero fieri - ha detto Pagella - legato all'accordo di reciproca collaborazione tra Città e Musei Reali".
    Il restauro della fontana dei Tritoni nei Giardini di Levante è stato realizzato con un finanziamento di 270.000 euro a cui va aggiunto il costo del masterplan donato dalla Consulta. Per il recupero del Teatro Romano, nel quale, ha spiegato il segretario regionale del Mibac Beatrice Ventimiglia Ravasio, si potranno anche organizzare eventi e spettacoli, è stato impegnato un milione e 700.000 euro.
    Mura e Fontana, inseriti nei Giardini Reali, sono fruibili gratis, mentre il Teatro è inserito nella visita dei Musei. Per sostenere la cura e la manutenzione dei Giardini, tornati ad essere bene comune, i Musei Reali hanno lanciato una campagna di tesseramento solidale. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie