Riapre Feudi del Pisciotto, wine relais in baglio siciliano '700

Nel cuore della Val di Noto tra storia, cultura e grandi vini

Redazione ANSA PALERMO

(ANSA) - PALERMO, 07 GIU - Dopo il blocco imposto dal Covid, riapre mercoledì 9 giugno il Wine Relais Feudi del Pisciotto che torna ad accogliere i suoi ospiti, nel cuore della Val di Noto.
    Durante la pausa forzata, si sono conclusi i lavori di ristrutturazione di una parte dell'antico baglio del Feudo più grande della Sicilia, risalente ai primi anni del secolo scorso, che accoglie la cantina e il Relais nell'area della Docg Cerasuolo di Vittoria, in una zona compresa tra Caltagirone, con la sua storia di ceramica millenaria, e Piazza Armerina.
    Dal recupero di questa affascinante struttura sono state ricavate altre 5 nuove camere e suite che si aggiungono alle 10 esistenti, situate all'interno di un antico Palmento. Lo stile delle nuove camere ripropone quel mix di grande fascino che caratterizza tutti gli ambienti del Wine Relais: pezzi di design contemporaneo, arredi realizzati dai maestri del made in Italy e manufatti commissionati ad artisti locali, tra cui le colorate ceramiche di Caltagirone firmate dal grande maestro Giacomo Alessi. Il tutto inserito nel contesto rurale del baglio settecentesco e dell'antico Palmento ristrutturati nel pieno rispetto delle architetture originali.
    A completare l'esperienza è il ristorante Il Palmento di Feudi che da quest'anno vanta un dehor per pranzare e cenare en plein air e gustare un'ampia selezione di proposte, dai piatti più semplici alla cucina gourmet, ispirate alla tradizione siciliana. Il tutto esaltato dai vini di Feudi del Pisciotto: dalla linea base di alta qualità, Baglio del Sole, alla linea superiore dell'azienda, la Collezione Grandi Stilisti, con etichette disegnate da alcune delle più importanti Firme dell'alta moda italiana. Ma la lista dei vini include anche le etichette più importanti delle aziende toscane Castellare di Castellina e Rocca di Frassinello che, con Feudi del Piscotto, fanno parte del gruppo Domini Castellare di Castellina. Tra le esperienze riservate agli ospiti, i wine tour in cantina con degustazione dei vini di Feudi del Pisciotto, i corsi di cucina gestiti in collaborazione con Le Cirque, ma anche le escursioni nella vicina Riserva Naturale Sughereta di Niscemi, nelle più belle spiagge della zona (che distano mezz'ora in auto) e nelle splendide città del Barocco siciliano. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie