Ravenna Festival dedica documentario streaming a Salvagiani

L'avvocato ha progettato il futuro dello spettacolo in città

Un protagonista da dietro le quinte, "che con mano sapiente di padre amorevole e pensiero lucido di stratega ha saputo timonare la vita teatrale e musicale della città attraverso i decenni": a Mario Salvagiani, per tutti l'Avvocato, Ravenna Festival dedica un documentario in streaming gratuito su ravennafestival.live, disponibile da giovedì 29 aprile, giorno del suo compleanno.
    Il documentario è un ritratto a molte voci: Riccardo e Cristina Muti, i sindaci Aristide Canosani e Vidmer Mercatali e l'attuale primo cittadino Michele de Pascale, la Direzione di Ravenna Festival (Antonio De Rosa, Franco Masotti e Angelo Nicastro) e quella del Teatro delle Albe (Marco Martinelli ed Ermanna Montanari), Romano Brandolini, storico collaboratore dell'Avvocato, Carlo Fontana, che fu sovrintendente del Teatro Comunale di Bologna quando Salvagiani ne era vicepresidente, lo storico dell'arte Flavio Caroli, cugino dell'Avvocato.
    Attraverso le testimonianze si compone il ricordo di un uomo le cui imprese - fra cui la riapertura del Teatro Alighieri, il recupero della Rocca Brancaleone, la nascita di Fondazione Ravenna Manifestazioni, di Ravenna Teatro, dell'Orchestra Cherubini - hanno conferito a Ravenna la sua identità nell'ambito dello spettacolo dal vivo, fortemente radicata nel territorio "eppure capace di guardare all'Europa e al mondo".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie