Emilia-Romagna

Comunali: Garavaglia, Bologna è ostica ma non è detto

Ministro in città per il candidato Fabio Battistini

Bologna per il centrodestra è una città "tradizionalmente ostica, ma non è scritto nella pietra che sia sempre dalla stessa parte. La Lega ha l'obiettivo di creare Pil, posti di lavoro, dare risposte concrete in un periodo così difficile e l'amministrazione locale deve lavorare in squadra col governo per dare risposte che da troppo tempo questo Paese ha bisogno". Lo ha detto il ministro del turismo Massimo Garavaglia, a Bologna per un'iniziativa elettorale al fianco del candidato sindaco del centrodestra Fabio Battistini.
    "Il riconoscimento dei portici come patrimonio dell'Unesco - ha detto - è già una grande risposta, ma non basta il bollino, c'è la necessità di far ripartire questa città. Bisogna alzare la qualità in tutti i servizi che vengono dati ai cittadini: se uno arriva in stazione, ad esempio, deve trovare un luogo all'altezza".
    E sulla porta di ingresso in città c'è un progetto di riqualificazione avanzato da Battistini. "Proporremo il salotto d'entrata: l'area che comprende la stazione, la Montagnola, e l'autostazione: non è degno che un cittadino o un ospite si trovi di fronte a spettacolo indecoroso, sporco, brutto, vecchio. Sarà un segnale inequivocabile, visibile, sarà il biglietto da visita di Bologna, sarà il primo segnale di un cambio di passo della città".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie