Emilia-Romagna

A Bologna una mostra per spiegare l'emergenza inquinamento

'Ripartiamo dai fiumi' sarà visitabile fino al 17 settembre

E' stata inaugurata a Bologna 'Ripartiamo dai fiumi', la mostra di Adriano Maraldi e Roberto Giordani, a cura di Cecilia Casadei, che sarà visitabile negli spazi espositivi dell'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna fino al 17 settembre. A legare le opere dei due artisti, quadri e sculture, è la volontà di diffondere una maggiore consapevolezza sull'importanza dei fiumi e degli ambienti acquatici e far sì che i territori dei bacini possano essere percepiti e governati come 'paesaggi di vita'.
    Gli artisti mettono in evidenza l'emergenza inquinamento, richiamando al dovere civico di aver cura dell'ambiente. Le opere esposte sono state realizzate con i rifiuti raccolti nei fiumi della Valle del Savio per offrire originali rappresentazioni dei corsi d'acqua e delle loro problematiche.
    "La terra si sta 'risvegliando'- ha spiegato Adriano Maraldi - ci dice che c'è un problema ambientale molto serio. Dobbiamo capire che se un fiume è pulito lo sono anche i mari e gli oceani e, di conseguenza, anche la vita è pulita". "La mostra parla del cambiamento climatico - ha aggiunto Roberto Giordani -. Con Maraldi abbiamo deciso di gridare questa emergenza utilizzando e plasmando materiali di riciclo coi quali abbiamo dato vita al progetto". La mostra è visitabile dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 18 escluso sabato e festivi. Per accedere occorre prenotare scrivendo all'indirizzo mail: gabinettopresidenteal@regione.emilia-romagna.it. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie