Emilia-Romagna

Gergiev e l'Orchestra del Mariinskij alla Sagra Malatestiana

Il 14 settembre al Teatro Galli di Rimini

Presenza prestigiosa e costante alla Sagra Musicale Malatestiana, Valery Gergiev torna a Rimini (Teatro Galli, 14 settembre ore 21) per il secondo appuntamento sinfonico della 72/a edizione della rassegna. Il celebre maestro russo, che volle prendere parte agli eventi per la riapertura del Teatro Galli coinvolgendo i complessi del Teatro Mariinskij nell'esecuzione del Simon Boccanegra di Verdi, si presenta sul podio della sua orchestra in un concerto aperto dalla sfolgorante suite tratta dal balletto Romeo e Giulietta di Sergei Prokofiev e concluso da uno dei capolavori orchestrali di Franz Schubert, la Sinfonia N. 9 in do maggiore, detta La Grande. A dar vita al programma saranno i musicisti di una delle formazioni musicali più antiche della Russia, l'Orchestra del Teatro Mariinskij, che può vantare una storia che risale al XVIII secolo, grazie all'evoluzione e sviluppo dell'originario Coro a Cappella della Corte Imperiale. L'eccellenza dell'orchestra fu riconosciuta da numerosi musicisti che hanno avuto occasione di dirigerla tra Otto e Novecento tra tra i quali Hector Berlioz, Richard Wagner, Gustav Mahler e Sergej Rachmaninov. Dal 1988 l'Orchestra ha come direttore Valery Gergiev, una delle personalità di primissimo piano nel panorama musicale internazionale. La presenza di Gergiev ha portata il complesso a espandere rapidamente il repertorio, che attualmente comprende tutte le Sinfonie di Beethoven, Mahler, Prokofjev e Shostakovich, oltre a numerose composizioni di Stravinskij, Messiaen, Dutilleux, Henze, Gubaidulina, Kancheli e Karetnikov, a confermare l'ulteriore apertura di orizzonte alla musica di oggi. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie