Emilia-Romagna

Aldrovandi: Fabbri, uniti perché non accada mai più

Sindaco di Ferrara, la sua storia è un patrimonio per la città

"L'evento organizzato oggi è un momento importante per tutta la città, che unisce. Tra i tanti messaggi che ho letto in questi giorni nelle pagine Facebook della Curva Ovest c'è una riflessione che voglio fare mia: la vicenda di Federico Aldrovandi è un patrimonio per la nostra città. È una frase molto significativa. Anche se tante volte ci si è scontrati contro un sistema che non voleva ammettere che l'omicidio che è stato compiuto tanti anni fa è stato un atto voluto e violento, con dei colpevoli che devono pagare". Così il sindaco di Ferrara, Alan Fabbri, è intervenuto oggi all'evento di presentazione della nuova figurina dedicata a Federico Aldrovandi dalla Curva Ovest della Spal, in occasione del torneo, organizzato da Arci ContraRock e Uisp Ferrara, nell'anniversario della morte del giovane, nel 2005, durante un controllo di polizia.
    "Quello che è successo a Federico non doveva succedere e non deve succedere mai più - ha ribadito il sindaco - Sabato scorso abbiamo consegnato le chiavi della città al capo della Polizia, il prefetto Lamberto Giannini e lo abbiamo fatto anche con questo pensiero, mentre lo stesso Giannini ha voluto incontrare, privatamente, come gesto di vicinanza, la famiglia Aldrovandi".
    E ha concluso: "Già qualche mese fa avevo annunciato la volontà di intitolare proprio a Federico Aldrovandi la nuova biblioteca che andremo a realizzare all'Ippodromo. Crediamo che il patrimonio che la vicenda di Federico ha lasciato sia qualcosa da rendere concreto, per un passaggio di testimone che si trasmetta di generazione in generazione, perché non accada mai più".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Aeroporto di Bologna



        Modifica consenso Cookie