Kyriakides, autorità salute Ue è cruciale, la crisi non è finita

Proposta dell'Unione della salute proceda il più rapidamente possibile

Redazione ANSA

STRASBURGO - "L'autorità della salute comune Hera è unica: l'elemento cruciale è l'urgenza di colmare le lacune nella preparazione, nell'anticipazione e nella risposta alle crisi sanitarie, sia per questa che per quelle future". Lo ha detto la commissaria europea alla Salute Stella Kyriakides intervenendo al Parlamento europeo.

"Tutti siamo d'accordo sul fatto che questa crisi non è ancora chiusa e non possiamo permetterci di perdere tempo - ha aggiunto -. La proposta dell'Unione della salute deve procedere quanto più rapidamente possibile e non va ritardata, in quanto ciò avrebbe un impatto significativo. I cittadini si aspettano una risposta forte" della Ue ed Hera "ha ufficialmente iniziato a lavorare venerdì scorso e sarà operativa l'anno prossimo", ha proseguito Kyriakides, attendendo quanto prima la nomina del rappresentante del Parlamento europeo al board.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie