Covid: von der Leyen, AstraZeneca ha preso impegni vincolanti

Il contratto tra l'Ue e AstraZeneca "è chiarissimo, ci sono ordini vincolanti" su dosi, consegne e stabilimenti. Lo ha detto la presidente della Commissione Ue

Redazione ANSA BRUXELLES

"Vogliamo pubblicare oggi" il contratto con AstraZeneca. "Stiamo discutendo con la società di quali parti devono essere oscurate". Lo ha detto la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, parlando all'emittente tedesca Deutschlandfunk.

Il contratto tra l'Ue e AstraZeneca "è chiarissimo, ci sono ordini vincolanti", ha aggiunto, prevede "una quantità di consegna chiare per il quarto trimestre del 2020 e per il 2021", ha sottolineato von der Leyen precisando che nel documento "vengono menzionati anche due stabilimenti in Gran Bretagna destinati alla produzione del vaccino per l'Ue".

"Il modo in cui sono gestiti dipende da loro", ha aggiunto.  La cosiddetta clausola del 'best effort' era applicabile solo "fintanto che non era chiaro se" la casa farmaceutica "potesse sviluppare un vaccino. Quel tempo è ormai passato. Il vaccino c'è", ha sottolineato von der Leyen.

La Commissione europea ha pubblicato il contratto con AstraZeneca. Lo rende noto lo stesso esecutivo Ue.

La Germania intanto si aspetta un'approvazione di AstraZeneca da parte dell'Ue, ma con delle limitazioni. Lo ha detto il ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, in conferenza stampa a Berlino.

 


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: