Recovery: Sassoli, Paesi frugali diventino consapevoli

Non è momento della rigidità o costretti ad un'Ue a due velocità

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Faccio un appello alla responsabilità. Non esistono Paesi frugali ed altri spendaccioni ma Paesi consapevoli delle sfide e Paesi inconsapevoli. Per questo chiedo a tutti di essere all'altezza di questo momento storico". Così il presidente del Parlamento Ue David Sassoli. "Tutti si avvantaggiano dei benefici del Mercato europeo e anche i Paesi che hanno sollevato obiezioni ne sono tra i principali destinatari. Mi auguro che tutti siano consapevoli. Non è il tempo della rigidità ma della ricostruzione, altrimenti saremo costretti ad un'Europa a diverse velocità". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: