Turismo: Ue, pronti a intervenire per voucher e rimborsi

'Monitoreremo le responsabilità delle compagnie aeree'

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Non esiteremo a intraprendere le misure necessarie per garantire la piena conformità dei comportamenti delle agenzie di viaggio e per proteggere i diritti dei clienti". Lo ha detto il commissario Ue per la Giustizia Didier Reynders durante un'audizione presso la Commissione Affari interni del Parlamento Ue sulla nuova agenda Ue per i consumatori che dovrebbe essere presentata dalla Commissione Ue nell'ultimo trimestre dell'anno. Reynders ha ricordato che la Commissione è in stretto contatto con gli Stati membri ai quali sono state inviate lettere con le raccomandazioni Ue per i voucher e i rimborsi dei viaggi cancellati durante la pandemia. Inoltre, ha aggiunto il commissario, "monitoreremo anche le responsabilità di compagnie aeree e dei tour operators che si rimbalzano le responsabilità a vicenda".

A causa della pandemia diverse questioni che riguardano il mercato interno sono state rallentate o rimandate, ma il commissario ha rassicurato gli eurodeputati che i temi legati all'obsolescenza, come le norme vincolanti per l'introduzione del caricabatterie universale per i telefonini, "costituiranno una parte importante dell'economia circolare e dell'agenda dei consumatori". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: