Tajani presenta interrogazione Ue su de-alcolizzazione vino

Difendiamo il Made in Italy e la nostra economia

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 12 MAG - "Ho presentato un'interrogazione alla Commissione Ue per avere maggiore chiarezza sui processi di de-alcolizzazione del vino. I vini de-alcolati vanno classificati a parte. Difendiamo il Made in Italy e la nostra economia". Lo scrive su Twitter Antonio Tajani Coordinatore nazionale di Forza Italia e vicepresidente del Partito Popolare Europeo, postando il testo dell'interrogazione presentata alla Commissione europea in cui si chiede di: "classificare i vini de-alcolati, totalmente o parzialmente, in modo distinto rispetto alla definizione del 'vino' secondo il Reg. 1308/2013.

Promuovere norme per l'etichettatura affinché sia indicato il processo di de-alcolizzazione, totale o parziale, garantendo una corretta informazione ai consumatori. Escludere i marchi Igp e DoP dal processo di de-alcolizzazione, totale o parziale".

L'interrogazione scritta alla Commissione europea ad oggetto la "Classificazione dei vini privi di alcol" presentata oltre che da Tajani anche dagli altri eurodeputati del Ppe, Isabella Adinolfi, Andrea Caroppo, Salvatore De Meo, Fulvio Martusciello, Giuseppe Milazzo, Aldo Patriciello e Massimiliano Salini.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: